Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Macron preoccupato per il ricovero di Navalny: "Pronti ad aiutarlo"

© ©Abir Sultan/Pool via REUTERSPresidente della Francia, Emmanuel Macron
Presidente della Francia, Emmanuel Macron - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente francese Emmanuel Macron ha espresso preoccupazione per le condizioni di salute di Alexey Navalny.

In seguito all'incontro avuto oggi con la cancelliera tedesca Angela Merkel nella residenza di Fort de Bresancon, il presidente francese ha commentato il ricovero dell'esponente dell'opposizione russa Alexey Navalny, esprimendo preoccupazione per le condizioni di quest'ultimo.

"Per quanto riguarda il signor Navalny, siamo molto preoccupati e rattristati dalla situazione. Questa mattina abbiamo appreso cosa gli è successo. E voglio dire che esprimiamo tutto il nostro sostegno a lui ed alla sua famiglia, augurandogli la guarigione. Le notizie che abbiamo al momento sono preoccupanti. Continuiamo a monitorare la situazione. Abbiamo parlato con il Cancelliere (Germania) Angela Merkel, ed ovviamente siamo pronti a fornire tutta l'assistenza necessaria ad Alexei Navalny, ed alla sua famiglia in termini medici, in termini di asilo e protezione ", ha detto Macron.

Macron ha aggiunto che è pronto a riconoscere asilo a Navalny ed assicurato che verrà prestata la massima attenzione allo sviluppo della situazione.

"Saremo estremamente vigili sulle indagini che verranno condotte. Spero che lui (Navalny) venga salvato. E forniremo tutto il supporto necessario per farlo", ha detto il presidente francese.

Le condizioni di Navalny

Alexey Navalny si trova ricoverato dalla tarda mattinata di giovedì 20 agosto nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Omsk, dopo l'atterraggio d'emergenza del volo a bordo del quale era in viaggio da Tomsk a Mosca.

Le sue condizioni, secondo il bollettino medico emesso nella serata, sono gravi ma stabili: si trova in coma naturale ed in ventilazione artificiale.

La portavoce di Navalny, Kira Yarmish, ha avanzato l'ipotesi che Navalny possa essere stato vittima di un avvelenamento ed ha dichiarato che quest'ultimo prima del decollo aveva assunto solo una tazza di thè. In un video estratto dalle riprese delle telecamere di sicurezza dell'aeroporto di Tomsk si vede che a Navalny il bicchiere viene consegnato da un suo assistente.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала