A 97 anni si spegne Cesare Romiti, storico braccio destro di Gianni Agnelli in FIAT

© AP Photo / Luca BrunoCesare Romiti
Cesare Romiti - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
In seguito all'abbandono dell'azienda torinese, nel 1998, Romiti era passato a dirigere il gruppo Rts-Corriere della Sera.

E' morto all'età di 97 anni Cesare Romiti, lo storico amministratore delegato della FIAT e braccio destro di Gianni Agnelli.

Nel 1997 Romiti succedette a quest'ultimo nel ruolo di presidente dell'azienda torinese, prima di lasciarla definitivamente nel 1998 per passare al vertice di Rcs-Corriere della Sera.

Romiti è stato uno dei più potenti ed influenti manager italiani dal dopoguerra, insieme a personaggi del calibro dello stesso Gianni Agnelli e del banchiere Enrico Cuccia.

Nato a Roma il 24 giugno 1923, dopo la laurea in Scienze Economiche e Commerciali. Entra a far parte di FIAT nel 1974, in seguito alle esperienze nel Gruppo  Bombrini Parodi Delfino e in Alitalia.

Tra i suoi maggiori risultati la creazione di diversi stabilimenti automobilistici, tra cui quello di Belo Horizonte, in Brasile, a tutt'oggi il più grande al mondo.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала