L'imperatore del Giappone esprime rimorso per politica di Tokyo durante la seconda guerra mondiale

© AFP 2022 / Ludovic Marin/ POOL Naruhito, il figlio dell'imperatore nipponico Akihito
Naruhito, il figlio dell'imperatore nipponico Akihito  - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
L'imperatore Naruhito del Giappone ha espresso un profondo rimorso per il passato del Giappone durante la guerra. Lo ha affermato durante la cerimonia commemorativa delle vittime della guerra, trasmessa in televisione e nei canali Internet.

"Piangiamo profondamente le persone che hanno perso vite inestimabili durante la guerra, così come le loro famiglie. Dalla fine della guerra per 75 anni, grazie agli sforzi delle persone, il nostro paese ha vissuto in pace e prosperità, ma quando pensiamo al percorso del disastro del nostro popolo, c'è un motivo per riflettere. Qui pensiamo ai lunghi anni di pace dopo la guerra e proviamo un profondo rimorso per il passato e auguriamo che gli orrori della guerra non si ripetano. Prego per la pace nel mondo e l'ulteriore sviluppo del nostro Paese", ha detto l'imperatore.

Ha anche osservato che ora il Giappone e il mondo stanno affrontando un nuovo flagello: una pandemia di una nuova infezione da coronavirus, ma ha espresso la speranza che gli sforzi congiunti saranno in grado di sconfiggerlo.

"Vorrei che insieme, tenendoci per mano, superassimo queste difficoltà, in modo che anche in futuro la nostra gente viva in pace e felicità", ha detto il monarca.

Sabato, il Giappone celebra il 75 ° anniversario del giorno in cui l'imperatore Hirohito del Giappone - il nonno dell'attuale imperatore - annunciò la resa del Giappone dalla seconda guerra mondiale, riconoscendo la sconfitta del Paese. In Giappone in questo giorno si tiene una cerimonia in memoria delle vittime della Seconda Guerra Mondiale.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала