Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Morto il bimbo colpito da proiettile partito dalla pistola del nonno

Seguici su
Morto il bambino di 7 anni della provincia di Roma ferito al capo giovedì a un colpo di pistola partito accidentalmente dall'arma regolarmente detenuta dal nonno. Indaga la scientifica.

È purtroppo morto il bambino colpito al capo da un proiettile partito dalla pistola del nonno giovedì 13 agosto scorso. Dopo un delicato e disperato intervento neurochirurgico al Policlinico Umberto I, il piccolo era stato dichiarato in morte cerebrale, troppo grave la ferita al capo causata dal proiettile che lo aveva colpito a distanza ravvicinata.

Secondo le prime ricostruzioni si sarebbe trattato di una tragica fatalità, il nonno stava mostrando la pistola al nipote probabilmente quando è partito il colpo.

L’uomo possedeva legalmente l’arma e anche altre armi. Nell’appartamento del nonno, al momento dell’incidente, vi era anche il padre del piccolo. Questi era in un’altra stanza ed è accorso subito quando ha udito l’esplosione dell’arma da fuoco che gli ha ucciso il figlio.

Il nonno è indagato per omicidio colposo dalla Procura della repubblica di Roma, mentre i rilievi sono stati affidati alla Scientifica.

Ora si proverà a capire perché l’uomo ha mostrato un’arma da fuoco carica, con colpo in canna e senza sicura a un bambino di 7 anni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала