Bielorussia, 700 arrestati nelle proteste il 12 agosto

© Sputnik . Илья Питалев / Vai alla galleria fotograficaProteste in Bielorussia
Proteste in Bielorussia - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Si susseguono le proteste e gli scontri in Bielorussia dopo le elezioni di domenica scorsa che hanno visto la vittoria del presidente uscente Aleksandr Lukashenko.

Centinaia di persone sono state arrestate in tutta la Bielorussia nella giornata di ieri, come riferisce l'ufficio stampa del Ministero degli Interni di Minsk.

"Per la partecipazione a manifestazioni non autorizzate sono state arrestate circa 700 persone", si legge nel comunicato del dicastero.

Le autorità di Minsk hanno reso noto che il numero e l'entità delle proteste è sensibilmente calato, rispetto alle altre giornate, ma che la tensione tra manifestanti e forze di polizia non si è attenuata, con 103 agenti rimasti feriti negli scontri e 28 ricoverati in ospedale.

"Ieri su diversi portali internet si è incitato al blocco delle strade. Nella capitale sono stati registrati tentativi di bloccare il traffico su Prospekt Nezavisimosti e nei quartieri Malinovka e Serebryanka, così come in via Surganova e altre. A causa di ciò il trasporto pubblico ha subito dei rallentamenti", spiegano ancora dal Ministero degli Interni.

Il dicastero ha quindi sottolineato che nei prossimi giorni continueranno ad essere prese tutte le misure necessarie per "assicurare l'ordine e la sicurezza nel Paese".

Le elezioni in Bielorussia

L'ondata di proteste in Bielorussia è scoppiata all'indomani delle elezioni presidenziali che hanno visto la riconferma con l'80% dei voti del presidente uscente Lukashenko.

La candidata dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya ha ottenuto il 10%: secondo il comitato elettorale di quest'ultima i dati dello spoglio sono stati falsificati. Tikhanovskaya attualmente si trova in Lituania ed ha rivolto un appello al rispetto della legge e dell'ordine pubblico.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала