Il fotografo di MIA ROSSIYA SEGODNYA Ilya Pitalyov sarà espulso dalla Bielorussia

© Sputnik . Maria Tabak / Vai alla galleria fotograficaFotografo MIA ROSSIYA SEGODNYA Ilya Pitalyov
Fotografo MIA ROSSIYA SEGODNYA Ilya Pitalyov  - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Al fotoreporter, che operava a Minsk ed era irraggiungibile dalle ore 17:40 di ieri, sarà vietato l’ingresso nella Bielorussia. Lo riporta Sputnik Belarus, citando le autorità del Paese.

"Molto probabilmente, gli sarà vietato entrare nel Paese per un certo periodo", cita l’agenzia una dichiarazione del capo del dipartimento per cittadinanza e la migrazione del ministero degli Interni bielorusso Alexey Begun.

Nella sereta di ieri il fotografo è risultato irraggiungibile a partire dal momento in cui si era portato nelle strade di Minsk per documentare le proteste. Successivamente una fonte ha annunciato il suo arrestato. Pitalyov si trovava nel centro di Minsk in corrispondenza di un raduno dei sostenitori dell’opposizione.

Le elezioni presidenziali si sono svolte in Bielorussia il 9 agosto, l'attuale capo di stato Alexander Lukashenko, secondo i dati del Comitato elettorale centrale, ha vinto con circa l’80% dei voti. Domenica sera a Minsk ed in altre città del paese sono scoppiate le prime proteste, che sono proseguite lunedì con violenti scontri tra manifestanti e le forze dell'ordine.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала