Cosenza, danno fuoco all'abitazione di un invalido: 5 fermati

Seguici suTelegram
La vittima era già stata in precedenza vittima di atti di bullismo: si è salvato fuggendo prima che la sua casa venisse divorata dalla fiamme appiccate dai malviventi.

Il grave episodio è accaduto a Castrovillari, in provincia di Cosenza, dove cinque persone, tre maggiorenni e due minorenni hanno preso di mira un invalido con problemi psichici dando fuoco la sua abitazione mentre stava riposando.

Al termine di un'indagine partita il 2 agosto in seguito all'incendio di un'abitazione privata, le forze dell'ordine hanno assicurato alla giustizia i tre maggiorenni, che sono finiti in manette per incendio e violazione di domicilio, mentre i due minorenni sono stati collocati in una comunità con la medesima accusa.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, come riferisce il Corriere della Calabria, i cinque hanno agito fulmineamente e hanno versato dell'acqua addosso al disabile per poi dare fuoco all'immobile prima di allontanarsi rapidamente a piedi.

La vittima è riuscita a svegliarsi e a fuggire in tutta fretta  prima che l'edificio prendesse fuoco ed è riuscito ad abbandonare i locali mettendosi in salvo.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала