Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La rete 5G danneggia davvero la nostra salute?

© Foto : Pixabay/mohamed_hassanUna rappresentazione artistica delle radiazioni della rete 5G
Una rappresentazione artistica delle radiazioni della rete 5G - Sputnik Italia
Seguici su
Mentre molti Paesi lavorano per implementare la rete di telefonia mobile 5G, si fanno sempre più insistenti le voci di possibili danni che questa tecnologia arrecherebbe alla salute umana. Esiste davvero una ragione per preoccuparsi?

La paura del 5G si trasmette sul web. Sempre più persone temono che la nuova tecnologia wireless di quinta generazione per dispositivi mobili possa provocare una serie di malattie, come cancro, disturbi cognitivi e persino problemi di fertilità o alterazioni del DNA. Si moltiplicano le pagine "Stop al 5G" per sensibilizzare gli utenti dei presunti pericoli per la salute derivanti dall'utilizzo di questa tecnologia. 

In diverse occasioni gruppi di cittadini organizzati sono scesi per strada a protestare contro l'installazione delle antenne 5G. Sono addirittura comparsi gadget che dovrebbero proteggere dagli effetti nefasti delle radiazioni della tecnologia di quinta generazione che presto sostituirà l'attuale 4G. 

© AP Photo / Damian DovarganesAtivisti anti-5G protestano a Los Angeles, USA
La rete 5G danneggia davvero la nostra salute? - Sputnik Italia
Ativisti anti-5G protestano a Los Angeles, USA
È ancora presto per parlare dell'impatto delle reti 5G, poiché non sono ancora entrate in attività commerciali e, fino ad ora, tutte le discussioni su questo argomento sono solo speculative ", ha affermato Vladislav Mohamed Ali, direttore medico del servizio sanitario SberZdorovye a un'agenzia russa. 

L'esperto russo ritiene che "forse l'uso del 5G porterà a determinati cambiamenti", ma che non c'è nulla da temere, dal momento non ci sono prove che questa tecnologia provochi danni. La ricerca condotta sulle possibili conseguenze di questa rete wireless sul nostro corpo e al momento non ha mostrato le conseguenze negative temute dagli attivisti anti-5G.

Altri studi sui modelli di assorbimento di energia elettromagnetica 5G nei tessuti umani hanno individuato dei collegamenti tra l'esposizione alle radiazioni a lungo termine e certe tipologie di tumori, ma i loro risultati rimangono controversi, secondo quanto spiega Andrew Wood, professore presso Swinburne University of Technology (Australia), citato da Nature.

Sostanzialmente il livello radiazioni elettromagnetiche emesse dal 5G restan all'interno dei limiti internazionali comunemente tollerati e che si applicano alle altre tecnologie. Non esisterebbe dunque, secondo Wood, che è alla guida di un'equipe di scienziati che studia il problema del 5G e dei suoi regolamenti internazionali, un "grande segnale di allarme".

Una recente ricerca condotta da scienziati dell'Università dell'Oregon (USA) conferma quanto ritengono i due sopracitati esperti. Secondo lo studio tecnologia wireless di quinta generazione sembra presentare pochi rischi per la salute. Osservando gli effetti delle radiazioni sugli embrioni di pesce zebrato, che ha un genoma e dei processi di sviluppo sono simili a quelli degli umani, è stato scoperto non esiste alcun impatto significativo sulla formazione di questi embrioni, sulla loro risposta alla luce o sul rischio di morte.

"In base al nostro studio, non pensiamo che la radiazione 5G sia così dannosa", ha affermato Subham Dasgupta, leader della ricerca.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала