Papa Francesco nomina un vescovo ausiliare a Mosca

© Sputnik . Servizio Fotografico Vaticano / Vai alla galleria fotograficaPapa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro
Papa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Papa Francesco ha nominato un francescano russo vescovo ausiliare a Mosca.

Papa Francesco ha nominato Padre Nikolai Dubinin, sacerdote dell'Ordine dei Fratelli Conventuali Minori (Custode Generale Russo di San Francesco d'Assisi), Guardiano del monastero di Sant'Antonio a San Pietroburgo.

Sua Grazia Mons. Nikolai Dubinin (Nikolai Gennadievich Dubinin) è nato il 27 maggio 1973 nella città di Novoshakhtinsk, nella regione di Rostov; la formazione per il sacerdozio ha avuto luogo nelle istituzioni dell'Ordine dei Fratelli minori convenzionali in Polonia. Ha emesso la professione temporanea l’8 settembre 1995 e quella perpetua il 3 ottobre 1998. È stato ordinato sacerdote il 24 giugno 2000. Nel 2002-2005 si è specializzato in liturgia presso l'Istituto di liturgia pastorale di Santa Giustina (Padova, Italia).

Dal 2000 al 2005 è stato ministero pastorale in varie parrocchie affidate alla cura dei francescani-conventuali.

Dal 2005 al 2018 è stato Custode russo generale di San Francesco d'Assisi e dal 2005 gestisce la casa editrice francescana di Mosca. Dal 2006 insegna liturgia e omiletica al Seminario teologico superiore "Maria - Regina degli Apostoli" di San Pietroburgo ed è segretario della Commissione liturgica alla Conferenza dei vescovi cattolici della Russia.

Dal 2008 al 2013 è stato vice caporedattore dell'Enciclopedia cattolica. Dal 2009 è Presidente della Conferenza russa dei direttori senior (CORSUM). Dal 2015 è a capo della Commissione per la catechesi e la liturgia nell'arcidiocesi della Madre di Dio a Mosca.

Parla il russo, il polacco e l’italiano e conosce l’inglese e il bielorusso.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала