Dalle culle vuote una nuova minaccia all'economia americana

CC0 / / Burning dollar
Burning dollar - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il calo del tasso di natalità negli Stati Uniti creerà nuovi problemi all'economia americana dopo la fine della pandemia di coronavirus, ha riferito Bloomberg.

Negli ultimi anni il tasso di natalità complessivo negli Stati Uniti è diminuito da 2,1 a 1,7 figli per donna. Inoltre il 34% delle donne americane vuole ritardare la gravidanza o avere meno figli a seguito della situazione epidemiologica col Covid-19.

Sono le conclusioni raggiunte dall'Istituto Guttmacher a seguito di un sondaggio, si afferma nell'articolo.

Anche gli analisti del Brookings Institution hanno fatto una previsione negativa. Secondo le loro stime, il prossimo anno negli Stati Uniti nascerà mezzo milione di bambini in meno di quanto inizialmente previsto dai demografi. In aggiunta alle 150mila vittime del coronavirus negli Stati Uniti, questo calo influenzerà l'economia in futuro dal momento che il Paese accuserà una perdita di un gran numero di consumatori, lavoratori e contribuenti.

La pandemia di infezione da coronavirus COVID-19 si è diffusa in quasi tutto il mondo. Secondo gli ultimi dati dell'Istituto Hopkins, poco oltre 17 milioni di persone si sono ammalate di Covid-19, di cui oltre 650mila sono morte.

Gli Stati Uniti sono il primo Paese al mondo per numero di casi totali e vittime e guarigioni, che ammontano rispettivamente a circa 4,5 milioni, 150mila e 2,2 milioni.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала