Trump dice che prenderebbe il vaccino COVID-19 se glielo chiedessero

© REUTERS / Tasos KatopodisDonald Trump, presidente degli Usa, con una mascherina
Donald Trump, presidente degli Usa, con una mascherina - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le osservazioni di Trump sono arrivate dopo che il governo ha impegnato $ 1,95 miliardi per 100 milioni di dosi di un nuovo vaccino sperimentale contro il coronavirus sviluppato dal colosso farmaceutico statunitense Pfizer e dalla società farmaceutica tedesca BioNTech.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump afferma di essere pronto a prendere il vaccino contro il coronavirus prima o per ultimo, se la gente lo chiedesse.

Trump ha detto che avrebbe perso in entrambi i casi, sia se lo prendesse per primo, o per ultimo, perché la gente lo riterrebbe egoista nel primo caso, e non crederebbe nella sua efficacia se fosse l'ultimo a farlo.

"Se sono il primo a dire, 'È così egoista, voleva prima prendere il vaccino'. E poi altre persone direbbero: 'Ehi, è una cosa coraggiosa da fare'", ha detto Trump sulla Fox mercoledì. "Lo farei assolutamente se lo volessero e pensassero che fosse giusto, lo prenderei per primo o lo prenderei per ultimo."

Il presidente ha anche condiviso di essere più disposto a vedere le cure sviluppate per il trattamento di COVID-19.

"Ditemelo voi, ma quasi preferirei una cura anche prima", ha detto. "Andate in ospedale, migliorate le persone. Ma stiamo andando molto bene con il remdesivir e altre cose. Gli steroidi si stanno rivelando grandiosi, il plasma si sta rivelando davvero buono."

Il vaccino sperimentale sviluppato da Pfizer e BioNTech deve ancora essere approvato dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti. Le aziende sono attualmente nelle prime fasi dei test sugli umani. Se si riveleranno efficaci, a Natale potrebbero essere già pronte 100 milioni di dosi.

Dopo aver ricevuto le prime 100 milioni di dosi, il governo degli Stati Uniti pagherà BioNTech e Pfizer $ 1,95 miliardi. Washington sarà in grado di acquisire fino a 500 milioni di dosi aggiuntive nel 2021.

Gli Stati Uniti rimangono il paese più colpito da COVID-19. Ad oggi, ha registrato oltre 3,9 milioni di casi di coronavirus e almeno 143.147 decessi correlati al virus, secondo il conteggio della Johns Hopkins University.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала