Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Speranza, alla Sanità pubblica servono almeno 20 miliardi per risorgere

© Foto : Filippo AttiliIl ministro della Salute Roberto Speranza durante l'incontro con le parti sociali per un confronto sui progetti di rilancio del Paese
Il ministro della Salute Roberto Speranza durante l'incontro con le parti sociali per un confronto sui progetti di rilancio del Paese - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro Speranza presenta la cifra necessaria per rivoluzionare il sistema sanitario pubblico italiano. Servono 20 miliardi per fare la rivoluzione, a partire dalla medicina del territorio.

Alla Sanità pubblica italiana servono almeno 20 miliardi di euro per la “rivoluzione copernicana” di cui avrebbe bisogno. A dirlo è il ministro della Salute Roberto Speranza intervistato a Radio24.

Serve intervenire sulla sanità del territorio con la medicina del territorio e l’assistenza alle persone domiciliare, dice il ministro.

Serve un grande piano di rilancio dei servizi della Sanità pubblica e per realizzare questa fase espansiva, “dopo una stagione di tagli” servono molti fondi dice ancora Speranza.

Mes o Recovery fund?

Per me “va bene anche il Mes o qualunque altro strumento, non bisogna avere pregiudizi verso alcuna forma di finanziamento” dice il ministro Speranza. Però ribadisce che ciò che più gli importa è di avere le risorse per portare a termine il suo piano di riforma.

“Quello che non può succedere assolutamente è che non arrivino i soldi per la sanità”, ha aggiunto Speranza che pensa davvero a un piano di rinascita globale di assistenza sanitaria pubblica dei cittadini e la medicina del territorio sarà il punto focale del maxi piano da 20 miliari di euro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала