Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Stop delle operazioni militari in Libia discusso da diplomatici di Russia e Turchia

© Sputnik . Andrey SteninLa crisi in Libia
La crisi in Libia - Sputnik Italia
Seguici su
Il viceministro degli Esteri russo Sergey Vershinin e i rappresentanti del ministero della Difesa russo hanno discusso con i colleghi turchi la fine prima possibile delle ostilità in Libia, ha fatto sapere con una nota il ministero degli Esteri russo.

La delegazione interministeriale russa guidata dal viceministro degli Esteri Sergey Vershinin con la partecipazione di rappresentanti del dicastero militare russo ha avuto consultazioni ad Ankara dal 21 al 22 luglio con vari rappresentanti dei ministeri del governo turco guidati dal viceministro degli Esteri Sedat Onal.

"Vari aspetti dei problemi del Medio Oriente sono stati discussi in dettaglio, ponendo l'accento sui compiti per una cessazione anticipata delle ostilità e la garanzia di una soluzione di lungo periodo in Libia", ha dichiarato il ministero degli Esteri russo.

In Libia sono in conflitto il governo di accordo nazionale guidato dal premier Fayez al-Sarraj, che controlla Tripoli e territori nella parte occidentale del Paese, e l'Esercito Nazionale Libico comandato dal maresciallo Khalifa Haftar, che coopera con il parlamento in Cirenaica (parte orientale del Paese). Al-Sarraj, oltre a godere del riconoscimento della comunità internazionale, è supportato militarmente dalla Turchia, mentre le forze di Haftar sono sostenute dall'Egitto.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала