Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assegno unico per famiglie con figli, la Camera approva

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaUna famiglia durante l'autoisolamento a Mosca
Una famiglia durante l'autoisolamento a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
Presto le famiglie italiane con figli avranno l'assegno unico universale. La Camera ha approvato il disegno di legge del Pd, che ora passa al Senato per l'approvazione definitiva.

La Camera dei deputati approva la proposta di legge del Partito Democratico che istituisce l’assegno unico per le famiglie con figli.

Per Graziano Delrio (Pd), intervenuto in aula in qualità di capogruppo a favore del disegno di legge, si tratta di “una riforma epocale” che mancava in Italia, un “ritardo storico nel riconoscimento del valore sociale, civile e economico delle famiglie” ha detto il deputato alla Camera.

Se l’Europa è vecchia, l’Italia lo è ancora di più essendo all’ultimo posto per natalità”, ha proseguito Delrio, che ha anche aggiunto:

“Non solo non nascono più figli, ma pare non esservi più fiducia nel futuro” in questo Paese e negli italiani e nelle italiane. Così si è espresso Delrio nella dichiarazione di voto sulla legge da lui voluta.

Come funziona l’assegno unico per famiglie con figli

  • L’assegno unico per famiglie con figli sarà mensile e corrisposto a partire dal settimo mese di gravidanza e fino al compimento del 18° anno di età di ciascun figlio.
  • Nel caso di secondo figlio o comunque di figli successivi al primo (anche disabili), l’assegno aumenterà del 20%.
  • Per quanto riguarda i figli o le figlie disabili, l’assegno universale è invece a vita.
  • Le famiglie potranno riceverlo come somma di denaro oppure mediante il riconoscimento di un credito d’imposta da usare in compensazione con le tasse da pagare.

Quanto riceveranno le famiglie

Le cifre non sono ancora ufficiali perché sono in corso i conteggi, inoltre la legge deve ancora passare al Senato e ottenere anche lì l’approvazione.

Ad ogni modo l’assegno universale per le famiglie entrerà nella nuova riforma fiscale in corso di progettazione da parte del Governo. Si parla di una cifra compresa tra i 200 e i 250 euro, ma è solo una simulazione.

Il ministro per la Famiglia Elena Bonetti ha detto che sarà assegnato in modo semplice e a tutti i bambini, appunto universale.

“È davvero un momento storico per il Paese e lo è per la politica, che con un voto trasversale rimarca l'assunzione di una responsabilità piena e importante, di tutti, per le famiglie. Un segnale bello da questo parlamento”, ha detto il ministro Bonetti commentando l’approvazione alla Camera.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала