Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaticano pubblica Vademecum per gestione abusi su minori: ok denunce anonime e sui media

© Sputnik . Servizio Fotografico Vaticano / Vai alla galleria fotograficaPapa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro
Papa Francesco ha riaperto le celebrazioni liturgiche con i fedeli dando inizio al rito presso la tomba di Giovanni Paolo II in occasione del centenario della nascita del pontefice polacco, nella Basilica di San Pietro - Sputnik Italia
Seguici su
Il Vaticano pubblica il Vademecum per la gestione dei casi di abuso su minori commessi da chierici. 30 pagine di chiarificazioni rivolte a chi si deve occupare del caso.

La Congregazione della dottrina della fede (CDF) ha pubblicato quest’oggi un Vademecum attraverso cui fornisce risposte alle domande più importanti e scottanti sulla gestione dei casi di abuso su minori.

Il testo di 30 pagine e 9 capitoli, si apprende dal Vatican News, non è “un testo normativo” o “una nuova legislazione in materia” ma una sorta di guida nella forma delle domande e risposte FAQ.

Un manuale d'istruzione per guidare gli ordinari e gli operatori del diritto nel trattare i casi di abuso sessuale sui minori commessi da chierici.

Il testo non è definitivo ma viene definita, con linguaggio informatico, una versione 1.0 a cui ne seguiranno delle altre per mantenere il documento sempre aggiornato in base all’evoluzione normativa e delle conoscenze in materia.

La verifica delle informazioni

Il Vademecum consiglia di verificare in modo scrupoloso qualsiasi informazione ricevuta dall’ordinario, anche se non vi è stata denuncia formale e l’informazione è stata diffusa dai mass-media o attraverso i social network ed anche se la fonte è anonima.

Per quanto riguarda il “sigillo sacramentale” esso resta inviolabile, in questo caso il confessore dovrebbe provare a convincere il penitente a rendere pubbliche le informazioni sul presunto abuso in suo possesso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала