Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Pozzallo positivi al coronavirus altri 14 migranti: in isolamento, presto lasceranno la Sicilia

© AP PhotoUna migrante in Sicilia
Una migrante in Sicilia - Sputnik Italia
Seguici su
Nel frattempo il bando di gara per trovare navi quarantena dove collocare i migranti positivi al Covid scadrà alla mezzanotte di oggi, mentre quello precedente indetto dal ministero degli Interni era andato deserto.

L'Azienda Sanitaria Provinciale (Asp) di Ragusa ha rilevato i 14 nuovi migranti affetti da Covid-19 attenendosi ad un preciso protocollo e tenendosi in contatto con l'assessorato alla Salute della Regione Sicilia. I migranti positivi al coronavirus sono di origine asiatica ed erano giunti nel porto di Pozzallo qualche giorno fa.

Al momento il personale sanitario ha provveduto ad isolarli in una struttura individuata dalla Prefettura di Ragusa e a breve potrebbero lasciare la Sicilia a bordo di ambulanze speciali per il biocontenimento, come avvenuto in precedenza con gli 11 migranti pakistani trovati allo stesso modo positivi al coronavirus.

Questa situazione ha suscitato l'irritazione del presidente della Regione Nello Musumeci, che ha attaccato il governo, colpevole di non aver messo a disposizione una nave per la quarantena in cui collocare i migranti positivi al Covid in attesa di guarire.

"Se ci fosse stata una nave per la quarantena, come invano richiediamo da settimane, queste persone non sarebbero mai sbarcate fino alla conclamata negatività".

Nel frattempo il bando di gara per trovare navi quarantena dove collocare i migranti positivi al Covid scadrà alla mezzanotte di oggi, mentre quello precedente indetto dal ministero degli Interni era andato deserto.

Rileviamo che gli sbarchi in Sicilia di migranti che cercano di trasferirsi in Europa sono diventati più frequenti negli ultimi giorni.

Rispondendo ieri al “question time” alla Camera, il capo del Viminale Luciana Lamorgese aveva confermato il trasferimento dei migranti positivi al coronavirus da Calabria e Sicilia verso altre strutture per far rispettare rigorosamente il periodo di quarantena in attesa della loro guarigione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала