- Sputnik Italia
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Pompeo: Usa hanno bisogno del sostegno della Russia in Afghanistan

© REUTERS / Andrew Harnik/PoolSecretary of State Mike Pompeo attends a news conference at the State Department in Washington, DC, U.S., June 10, 2020.
Secretary of State Mike Pompeo attends a news conference at the State Department in Washington, DC, U.S., June 10, 2020.   - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha dichiarato di aver informato i diplomatici russi del fatto che Washington necessita del sostegno di Mosca per risolvere il conflitto in Afghanistan.
"Abbiamo fatto chiaramente capire ai russi che abbiamo bisogno del loro sostegno in questi sforzi (per un accordo in Afghanistan - ndr)... Abbiamo messo in chiaro che dobbiamo lavorare insieme per avere un Afghanistan sovrano, indipendente e pacifico. Penso che sia nell'interesse della Russia e della Cina per gli interessi degli afghani", ha dichiarato Pompeo in una videoconferenza organizzata da The Hill.

Al segretario di Stato è stato chiesto se avesse discusso nella recente conversazione con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov dell'illazione secondo cui la Russia avrebbe offerto ricompense ai talebani afghani per attaccare i soldati americani.

"Sì, certo. Ho parlato molto con i miei partner russi, ho parlato molto con i partner dell'intelligence russa quando ero il direttore della CIA", ha risposto Pompeo, senza specificare se avesse discusso queste informazioni.

In precedenza il New York Times aveva pubblicato un articolo in cui citava fonti governative anonime che affermavano che a Trump era stato presentato un rapporto dei servizi segreti in cui si affermava che Mosca avrebbe potuto pagare i ribelli islamici in Afghanistan per uccidere soldati statunitensi. Lo stesso Trump ha definito una "bufala" la pubblicazione del New York Times, e l'intelligence statunitense ha ammesso che il complotto russo in Afghanistan non è credibile.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала