Imprenditore italiano brutalmente ucciso in Namibia

CC0 / Pixabay.com / Carabinieri
Carabinieri - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Un imprenditore italiano di 52 anni originario della provincia di Bergamo sarebbe stato ucciso durante una rapina in Namibia. La notizia viene fornita dal primo cittadino del Comune dove l'uomo risiedeva.

Un imprenditore italiano originario di Castione della Presolana in provincia di Bergamo, Daniele Ferrari di 52 anni, è stato “brutalmente ucciso in Namibia”.

A renderlo noto il sindaco del paesino di quasi quattromila anime in un post pubblicato su Facebook.

Secondo quanto riporta il sindaco di Castione della Presolana, Angelo Migliorati, l’imprenditore sarebbe stato ucciso “durante una rapina” e sempre secondo le informazioni da lui fornite la polizia locale e il “Consolato italiano stanno effettuando le indagini per individuare i colpevoli ed assicurarli alla giustizia”.

Al momento non sono noti altri particolari sulla vicenda.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала