Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Milano: Guardia di Finanza sgomina maxi frode della 'Ndrangheta per fondi Covid

© Foto : Evgeny UtkinCoronavirus in Italia
Coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Seguici su
La Guardia di Finanza di Milano ha scoperto un tentativo di frode fiscale a danni dello Stato da parte della 'Ndrangheta che mirava ad appropriarsi dei fondi per sostenere le imprese per il COVID-19.

Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Milano ha scoperto un tentativo di maxi frode della 'Ndrangheta che mirava ad accedere a fondi per sostenere le imprese durante l'emergenza pandemica del COVID-19. 

Le società che agivano nello schema fraudolento avevano attestato un volume d'affari non reale e basato su fatture dell'anno scorso con il fine d'intascare anche quei soldi.

Sono in tutto 8 le persone arrestate, delle quali quattro sono finite in carcere e 4 ai domiciliari per reati come associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata alla frode, intestazione fitta di beni, auto riciclaggio, e bancarotta fraudolenta. Sono stati sequestrati beni per 7,5 milioni di dollari. Inoltre l'organizzazione criminale aveva a disposizione diverse armi.

Secondo le indagini dei magistrati antimafia si tratta di persone vicine al clan Greco di San Mauro Marchesato, considerato un'emanazione della cosca di Caulonia, che agisce anche sul territorio della Lombardia. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала