Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mille persone in centro a Belgrado dopo disordini per coprifuoco dovuto al Covid-19 - Foto e Video

© AFP 2021 / ANDREJ ISAKOVICProtesters gather outside Serbia's National Assembly building in Belgrade on July 8, 2020 against a weekend curfew announced to combat a resurgence of COVID-19 infections
Protesters gather outside Serbia's National Assembly building in Belgrade on July 8, 2020 against a weekend curfew announced to combat a resurgence of COVID-19 infections  - Sputnik Italia
Seguici su
Più di un migliaio di manifestanti si sono radunati nel centro di Belgrado a margine degli scontri avvenuti nella capitale dopo che il presidente serbo Aleksandar Vucic ha annunciato di voler imporre nuove misure draconiane per contrastare la diffusione di Covid-19, segnala il corrispondente di Sputnik.

Alla fine della giornata di ieri il presidente serbo aveva fatto sapere all'opinione pubblica di imporre nuove misure draconiane per frenare la diffusione di COVID-19, incluso il coprifuoco che era stato applicato durante l'emergenza tra marzo e maggio.

La decisione del capo di Stato ha scatenato la rabbia dei manifestanti che si sono scontrati con polizia al di fuori del Parlamento, con 43 agenti e 20 cittadini feriti e 24 manifestanti arrestati. Cinque mezzi della polizia sono stati anche bruciati durante la notte. Vucic ha definito le rivolte di ieri sera il caso più grave di violenza nella politica nazionale degli ultimi anni.

 Ana Brnabic attends a parliament session in Belgrade, Serbia (File) - Sputnik Italia
Premier serbo condanna disordini presso parlamento per le misure contro coronavirus
La nuova manifestazione di oggi è stata organizzata da un gruppo di partiti di opposizione serbi, tra cui la coalizione Alleanza per la Serbia, che ha boicottato le elezioni parlamentari svoltesi nel Paese il 21 giugno. L'opposizione accusa il governo di tenere il voto in mezzo alla pandemia in corso COVID-19 , nonché di autorizzare numerosi sport e altri eventi in cui era impossibile osservare le misure di allontanamento sociale. Finora Vucic ha respinto tutte le accuse.

Il corrispondente di Sputnik presente sul posto ha affermato che i manifestanti continuano a concentrarsi nel centro della città. Tra i dimostranti ci sono giovani, cittadini di mezza età e persino anziani, alcuni dei quali con le bandiere nazionali.

Secondo gli ultimi aggiornamento, sta esasperando l'atmosfera nelle manifestazioni a Belgrado e Novi Sad: i manifestanti hanno iniziato a lanciare contro la polizia qualsiasi cosa, a loro volta le forze dell'ordine hanno risposto usando i gas lacrimogeni.

© AP Photo / Darko VojinovicProteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020 - Sputnik Italia
1/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
© Sputnik . Радоје ПантовићProteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020 - Sputnik Italia
2/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
© Sputnik . Радоје ПантовићProteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020 - Sputnik Italia
3/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
© AP Photo / Darko VojinovicProteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020 - Sputnik Italia
4/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
© AP Photo / Darko VojinovicProteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020 - Sputnik Italia
5/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
1/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
2/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
3/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
4/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
5/5
Proteste a Belgrado, Serbia, l'8 luglio 2020
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала