Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I talebani chiedono il rilascio di 600 insorti nella lista nera, combattenti pakistani

© AP Photo / Allauddin KhanTalebani
Talebani - Sputnik Italia
Seguici su
Il governo afghano è in attesa di rilasciare 600 prigionieri nella lista dei talebani * in base all'accordo negoziato dagli Stati Uniti a causa del fatto che alcuni di loro sono nelle liste nere di sicurezza statunitensi e afgane e altri sono combattenti pakistani, una fonte ben informata nel governo ha detto a Sputnik martedì.

Il governo afghano è in attesa di rilasciare 600 prigionieri nella lista dei talebani* in base all'accordo negoziato dagli Stati Uniti a causa del fatto che alcuni di loro sono nelle liste nere di sicurezza statunitensi e afgane e altri sono combattenti pakistani, una fonte ben informata nel governo ha detto a Sputnik martedì.

"Ce ne sono 250 nella lista nera degli Stati Uniti, altri 155 sono combattenti pakistani che sono stati arrestati in scontri faccia a faccia con le forze afghane e gli altri sono nella direzione nazionale della lista nera di sicurezza", ha detto la fonte.

Secondo la fonte, gli Stati Uniti si oppongono anche alla liberazione di tutti i prigionieri talebani, anche se ciò potrebbe ritardare i colloqui tra afghani.

Il portavoce talebano Zabihullah Mujahid, a sua volta, ha presentato una dichiarazione, insistendo sul rilascio di tutti i prigionieri designati elencati come prerequisito per i colloqui tra afghani.

"Non ci sono prigionieri nella nostra lista da inserire nella lista nera. E abbiamo promesso e concordato con gli Stati Uniti che la parola lista nera non ha più senso ora", ha detto Mujahid ai giornalisti.

Il governo afgano e i talebani si sono impegnati a rilasciare i reciproci prigionieri - rispettivamente 5.000 e 1.000 - nell'ambito di un accordo negoziato dagli Stati Uniti nella capitale del Qatar, Doha, il 29 febbraio, al fine di avviare colloqui tra afghani. La scadenza iniziale era il 10 marzo, ma le estensioni sono state applicate a causa di una crisi di potere interna a Kabul e della pandemia di coronavirus. I talebani hanno recentemente consegnato a Kabul un elenco di altri 600 detenuti da rilasciare.

* I talebani sono un gruppo terroristico bandito in Russia
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала