Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corte Suprema dell'India ordina all'esercito di garantire commissioni permanenti a ufficiali donne

© AP Photo / Manish SwarupLe donne paracadutistiche indiane dei fucili Assam si sistemanoi cappelli durante le prove per l'imminente parata della Festa della Repubblica su Rajpath, viale cerimoniale, a Nuova Delhi, in India, lunedì, 14 gennaio 2019
Le donne paracadutistiche indiane dei fucili Assam si sistemanoi cappelli durante le prove per l'imminente parata della Festa della Repubblica su Rajpath, viale cerimoniale, a Nuova Delhi, in India, lunedì, 14 gennaio 2019 - Sputnik Italia
Seguici su
Il 17 febbraio, la corte suprema dell'India ha emesso una sentenza storica che ha stabilito che le donne soldato hanno diritto a commissioni permanenti alla pari con le loro controparti maschili. Il capo di Stato Maggiore dell'esercito indiano ha affermato che i militari non discriminano alcun soldato per genere, casta o credo.

Martedì la Corte suprema ha concesso un'estensione di un mese al governo indiano per attuare il suo precedente ordine per garantire commissioni permanenti a ufficiali donne dell'esercito indiano.

Il governo Modi aveva cercato una proroga di sei mesi per implementare la sentenza, inizialmente emessa il 17 febbraio.

Il tribunale ha emesso l'ordine dopo che il governo centrale, attraverso il ministero della Difesa, ha dichiarato che il processo decisionale in materia è nella fase finale e rimangono solo gli ordini formali da emettere.

Nella sentenza del 17 febbraio, il tribunale ha ritenuto che le commissioni permanenti dovessero essere concesse a tutte le donne nell'esercito, indipendentemente dal loro servizio, e che negare l'incarico alle donne fosse una violazione dell'uguaglianza ai sensi dell'articolo 14 della Costituzione indiana.

La decisione è stata accolta favorevolmente dal capo dello Stato Maggiore dell'esercito indiano, il generale Manoj Mukund Naravane, il quale ha affermato che a tutti i membri dell'esercito, comprese le donne ufficiali, saranno offerte pari opportunità di contribuire alla nazione e di progredire nella propria carriera.

Le forze armate indiane hanno iniziato ad accettare ufficiali donne nel 1992, tuttavia, non è stato loro permesso di assumere ruoli di combattimento fino al 2016, quando alcune sono state introdotte come piloti di caccia. Le donne hanno combattuto per ottenere lo stesso status nelle forze armate indiane, a lungo resistenti ai cambiamenti, riferendosi spesso a ragioni operative per non consentire alle donne pari opportunità.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала