Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Brasile proroga per altri 30 giorni il divieto d'ingresso nel paese per stranieri

© REUTERS / Sergio MoraesMascherine in vendita su una spiaggia brasiliana
Mascherine in vendita su una spiaggia brasiliana - Sputnik Italia
Seguici su
Il governo brasiliano ha preso la decisione di prorogare per altri 30 giorni il divieto di ingresso nel Paese per cittadini stranieri nel quadro delle misure contro la diffusione del coronavirus.

La misura non sarà applicata ai cittadini stranieri che hanno un permesso di soggiorno in Brasile oppure hanno un visto di lavoro. Inoltre, possono entrare nel paese cittadini stranieri i cui coniugi o figli sono cittadini brasiliani.

I passeggeri che viaggiano verso altri paesi, facendo scalo in Brasile, sono esenti dal divieto a patto che non lascino l'aeroporto.

"Agli stranieri di qualsiasi nazionalità è vietato entrare nel paese per un periodo di 30 giorni via automobile o altri trasporti terrestri, aerei o marittimi", afferma una nota del governo.

Questa misura è stata annunciata nel giorno in cui l'Unione Europea ha iniziato a riaprire i confini verso i paesi extracomunitari, secondo un elenco in cui il Brasile, al pari di USA e Russia, non figura. 

Il Brasile è il paese latinoamericano più colpito dalla pandemia di coronavirus ed uno dei più colpiti al mondo, con quasi 60 mila morti e oltre 1,4 milioni di casi confermati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала