Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Attacco a Glasgow, parla un testimone: "E' successo in un attimo"

© Foto : Fraser Knight/twitterPolizia nel centro di Glasgow, sul luogo dell'attacco
Polizia nel centro di Glasgow, sul luogo dell'attacco - Sputnik Italia
Seguici su
Il racconto di Cameron Whyte testimone scampato all'attacco con coltello avvenuto nel centro di Glasgow, in Scozia. Un uomo armato di coltello ha ucciso tre persone e ferito un poliziotto.

Una settimana dopo l'attacco a Reading, nuovo accoltellamento in Gran Bretagna. Nel pomeriggio di venerdì a Glasgow un uomo armato di coltello ha ferito a morte tre persone in un hotel del centro della città scozzese. La polizia è intervenuta prontamente e con notevole dispiego di forze, neutralizzando ed uccidendo l'autore dell'attacco.

Il racconto degli attimi concitati in questa testimonianza raccolta da Sputnik International: 

Emergenza coronavirus in Italia - Sputnik Italia
Rubati milioni di dati degli utenti, arrestati dipendenti dei gestori telefonici
- Sputnik: Può dirci nei dettagli dove era quando questo incidente ha avuto luogo?

- Cameron: Eravamo all'angolo tra West George Street e Hope Street.

- Sputnik: Era chiaro cosa stava succedendo?

- Cameron: No, Non molto. C'era solo una massiccia reazione della polizia in quel momento. C'era un sacco di agitazione nella polizia, numerosi funzionari si muovevano velocemente. Ho visto circa quattro poliziotti armati salire sull'hotel.

- Sputnik: Quindi è successo tutto molto, molto rapidamente?

- Cameron: Sì, molto, molto rapidamente. Non ho sentito nessun colpo o simili. Non ho visto nessuno steso a terra. Non ho visto nessun incidente. Ho semplicemente visto tutte le unità di emergenza, da due a cinque ambulanze e probabilmente da 15 a 20 furgoni e veicoli della polizia che andavano e venivano e bloccavano l'intera area.

- Sputnik: Come hanno reagito le persone che erano nella zona a tutto questo?

- Cameron: Beh, c’erano un sacco di persone che si fissavano e parlavano tra loro, cercando di scoprire cosa stava succedendo. Era tutto un passaparola. La gente diceva “forse c'è stato un accoltellamento, ci sono unità di polizia armate qui”. “Non sappiamo cosa sta succedendo. Non c’è ancora niente al telegiornale. La cosa si sta solo sviluppando”.

- Sputnik: E la reazione della polizia? E' sembrata molto rapida

- Cameron: Sì, Sì, c'è stata una risposta molto, molto veloce, ma gli agenti che stavano cercando di isolare la zona sembravano un po' sconfitti e un po' in preda al panico, ma probabilmente era solo la loro reazione naturale, come fanno la maggior parte degli umani in una situazione piuttosto tesa. Hanno un lavoro da fare, lo fanno in fretta, e sì, sembrava che stessero facendo del loro meglio reagire a quella pressione.

- Sputnik: Avendo visto lo svolgersi di tutto questo con i tuoi occhi, Cameron, come stai? 

- Cameron: sono un po' scioccato naturalmente come chiunque lo è dopo aver visto qualcosa di simile. Sono grato di non essere stato nell'incidente in corso e sono contento che non ci siano più persone ferite. Purtroppo, sembra che alcune persone siano morte ed è molto triste la cosa. Sono solo contento che non sia stato ancora più serio e che tutti quelli che sono stati coinvolti nell'incidente e sono sopravvissuti siano a posto e stiano bene, ma per il resto sto bene. Sono solo uno testimone.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала