Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rivelate le capacità della nuova navicella spaziale russa "Orel"

CC BY 4.0 / Roscosmos / PPTS-new-2015Макет пилотируемого корабля нового поколения «Орёл» (ранее - «Федерация»)
Макет пилотируемого корабля нового поколения «Орёл» (ранее - «Федерация») - Sputnik Italia
Seguici su
In caso di incidente al lancio, il nuovo veicolo spaziale russo Orel sarà in grado di effettuare un ammaraggio nell'oceano, ha detto a Sputnik Igor Khamits, capo progettista del veicolo di trasporto spaziale con equipaggio di nuova generazione.

Ha notato che dopo un ammaraggio di emergenza del genere, gli astronauti saranno in grado di attendere in sicurezza i soccorritori all'interno della navicella per un massimo di due giorni.

"Il veicolo ha una buona capacità di galleggiamento. In caso di ammaraggio, l'equipaggio dovrà attendere le squadre di ricerca e salvataggio, con cui le apparecchiature di comunicazione e il complesso di bordo del veicolo consentiranno la comunicazione radio entro 48 ore", ha detto Khamits.

Allo stesso tempo lo sviluppatore ha affermato che non è ancora chiaro chi e come salverà gli astronauti in questa situazione e che i lavori per la creazione di un tale complesso saranno completati nel 2021.

La rotta verso l'orbita dopo il lancio dal cosmodromo Vostochny si snoda sull'Oceano Pacifico.

Il primo volo di Orel", secondo le informazioni preliminari, avverrà nel 2023 mediante il razzo-vettore Angara-A5 dal cosmodromo Vostochny. Nel 2024 è in programma un volo della nuova navicella senza equipaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale (Iss), nel 2025 sarà invece con equipaggio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала