Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Justin Bieber si difende dalle accuse di stupro mostrando le prove

Seguici su
Lo scorso weekend una donna ha accusato la pop star canadese Justin Bieber di averla stuprata nel 2014 con un tweet, che è stato successivamente eliminato. Poco dopo un'altra ragazza si è fatta avanti con accuse simili contro il cantante.

La popstar canadese Justin Bieber ha smentito le accuse di violenza sessuale formulate contro di lui su Twitter, definendole "di fatto impossibili" ed ha promesso di intraprendere "azioni legali" per difendere la sua reputazione da insinuazioni del genere.

Una donna, autoidentificatasi come Danielle ha pubblicato sabato via social le accuse, specificando il suo presunto rapporto intimo con Bieber il 9 marzo 2014. Nel tweet ha sostenuto che lo stupro era avvenuto al Four Seasons Hotel dopo un evento alla Banger's Sausage House and Beer Garden di Austin, in Texas. Allora Bieber era fidanzato con Selena Gomez. Secondo la versione di Danielle, aveva 21 anni a quel tempo, mentre Bieber ne aveva 20. Il tweet e l'account da cui è partita la pesante accusa è stato successivamente cancellato.

Il cantante non ha esitato a respingere queste accuse infamanti, che sono state ampiamente dibattute durante il fine settimana dal popolo del web.

"Normalmente non mi occupo di cose simili dal momento che ho affrontato accuse inventate per tutta la mia carriera, ma dopo aver parlato con mia moglie e il mio team ho deciso di parlare del problema stasera", ha twittato Bieber.

"Le voci sono voci ma l'abuso sessuale è qualcosa che non prendo alla leggera", ha continuato. "Volevo parlare subito, ma per rispetto di così tante vittime che affrontano quotidianamente questi problemi, ho voluto assicurarmi di aver raccolto prove concrete prima di fare qualsiasi dichiarazione".

Bieber ha poi continuato a sostenere che non vi era "nessuna verità" nella storia della donna, mostrando ricevute, e-mail e foto per dimostrare che quella notte non era al Four Seasons, come invece sostenuto dalla sua accusatrice.

"Abbiamo anche confermato con il direttore regionale di Four Seasons che non ero mai stato in questa struttura il 9 marzo 2014 e nemmeno ospite il 9 o il 10. Invito tutta la stampa ad informarsi con loro se necessario o vuole", ha sostenuto.

​"Ogni denuncia di abuso sessuale dovrebbe essere presa molto sul serio ed è per questo che la mia risposta è stata necessaria. Tuttavia questa storia è di fatto impossibile ed è per questo che lavorerò con Twitter e le autorità per intraprendere azioni legali", la traduzione del tweet di Bieber

Tuttavia, il cantante non ha affrontato nei suoi post le accuse simili rivoltegli sempre dai social da un'altra ragazza identificatasi con il nome Kadi. Nel racconto, condiviso da una donna di Los Angeles dal suo account personale, sosteneva di essere stata violentata da Bieber il 4 maggio 2015 all'hotel Langham.

Molti utenti del web dopo aver analizzato i tweet pubblicati di Kadi hanno scartato le sue accuse. Tuttavia, Bieber si è astenuto da riferimenti diretti alla seconda accusatrice.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала