Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus Reggio Calabria, mini zona rossa nel comune di Palmi fino al 26 giugno

© Foto : Evgeny UtkinFase 2, un parco giochi a Milano
Fase 2, un parco giochi a Milano - Sputnik Italia
Seguici su
Nuova mini zona rossa lampo in provincia di Reggio Calabria voluta dalla governatrice dopo che in un solo giorno si sono registrati 8 casi di positività ai tamponi.

La Regione Calabria ha istituito una “mini zona rossa” nel comune di Palmi, in provincia di Reggio Calabria, come misura contenitiva contro la diffusione del nuovo coronavirus.

Ad essere interessati dall’ordinanza regionale numero 52 del 21 giugno sono i quartieri Pietrenere, Tonnara e Scinà del Comune di Palmi. Da questi quartieri non si potrà entrare e uscire dalle ore 00.00 del 22 giugno alle ore 14.00 di venerdì 26 giugno 2020.

La decisione della governatrice Jole Santelli giunge dopo che nei quartieri sono stati individuati 8 casi di positività nella giornata del 20 giugno. Il drastico provvedimento, che interessa i quartieri costieri del paese che conta quasi 19mila abitanti, è volto a scongiurare un potenziale focolaio locale che si possa espandere al resto del paesino costiero e oltre.

Stop spostamenti nei quartieri

Nei quartieri potranno muoversi soltanto gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nei controlli e nell’assistenza e le forze dell’ordine e corpi nazionali, nonché gli impiegati pubblici e quanti operano nei servizi pubblici essenziali.

Nei quartieri sono sospese tutte le attività commerciali e produttive ad eccezione di quelle ritenute essenziali stabiliti dal Dpcm del 10 aprile 2020.

I commercianti che hanno attività commerciali nei quartieri e che sono autorizzati ad aprire, ma che risiedono al di fuori della zona rossa, dovranno presentare alle autorità documentazione comprovante il possesso di una attività all’interno dell’area temporaneamente interdetta.

Le persone residenti nei quartieri della zona rossa lampo potranno muoversi all’interno dell’area delimitata dall’ordinanza nel rispetto della distanza interpersonale.

Gli stabilimenti balneari di Palmi

Palmi è una cittadina di mare con svariati stabilimenti balneari che da poco hanno ripreso l'attività. Alcuni di essi avevano chiesto di evitare la chiusura dei quartieri. Uno dei proprietari di uno stabilimento balneare via Facebook aveva chiesto esplicitamente di non gestire con la chiusura la questione perché hanno 30 dipendenti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала