Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arabia Saudita cancella lo Ḥajj ai pellegrini musulmani provenienti dall'estero

© AP Photo / Dar YasinMuslim pilgrims perform the farewell circling of the Kaaba, the cubic building at the Grand Mosque, marking the end of hajj pilgrimage in the Muslim holy city of Mecca, Saudi Arabia, Thursday, Aug. 16, 2018
Muslim pilgrims perform the farewell circling of the Kaaba, the cubic building at the Grand Mosque, marking the end of hajj pilgrimage in the Muslim holy city of Mecca, Saudi Arabia, Thursday, Aug. 16, 2018 - Sputnik Italia
Seguici su
Lo Hajj, il pellegrinaggio alla Mecca obbligatorio per ogni fedele musulmano che ha possibilità economiche e di salute, fino a luglio sarà possibile solo per i fedeli di qualsiasi nazionalità che si trovano già in Arabia Saudita: è la prima volta da quando è stata proclamata nel 1932, in precedenza era successo solo nel 1840.

Il grande pellegrinaggio che ogni fedele musulmano deve compiere almeno una volta nella vita alla Mecca se la salute e le proprie condizioni economiche glielo permettono, lo Hajj, fino alla fine di luglio si potrà ancora fare, ma con un "numero molto limitato" di fedeli, ha dichiarato oggi l'agenzia di stampa saudita SPA.

Solo le persone, indipendentemente dalla loro nazionalità, "all'interno del regno saudita" saranno in grado di eseguire lo Hajj, conformemente alle misure precauzionali di contenimento della diffusione del coronavirus, afferma l'agenzia.

Questa decisione è la prima nella storia dell'Arabia Saudita moderna, Stato proclamato nel 1932 con l'unificazione del regno (conquistato) del Hijaz e del Sultanato del Najd. Prima ancora il pellegrinaggio era stato sospeso nel 1840.

Fino ad oggi Riyadh non aveva sciolto i dubbi sull'organizzazione di questo pellegrinaggio, che hanno intrapreso 2,5 milioni di fedeli musulmani nel 2019 secondo i dati delle autorità saudite, ricorda France Presse.

Dopo aver adottato severe misure anti-contagio, l'Arabia Saudita ha revocato il coprifuoco a livello nazionale questa settimana. La scorsa domenica le moschee della Mecca hanno così riaperto le porte ai fedeli.

L'Arabia Saudita è il Stato arabo più colpito a causa del coronavirus. Fino ad oggi nel paese sono stati registrati 161.005 casi, tra cui 1.307 deceduti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала