Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Zanardi, testimonianze e video scagionerebbero camionista: una imprudenza?

© AP Photo / Mauro PimentelAlex Zanardi
Alex Zanardi - Sputnik Italia
Seguici su
Un testimone e un video spiegherebbero nel dettaglio la dinamica dell'incidente, scagionando da ogni responsabilità il camionista. Una imprudenza potrebbe essere stata fatale ad Alex Zanardi.

Una imprudenza potrebbe essere stata fatale ad Alex Zanardi, l’ex pilota di Formula 1 e campione dell’handbike che venerdì pomeriggio è finito in terapia intensiva al Policlinico di Siena dopo il gravissimo incidente sulla strada provinciale 146.

Zanardi stava effettuando delle riprese video con lo smartphone, voleva riprendere il panorama su quel tratto di strada tra Pienza e San Quirico d’Orcia. Non si sarebbe però accorto che la sua handbike stava scivolando verso la corsia opposta: la strada in quel tratto è in discesa.

In quel momento, però, transitava su quel tratto di strada un camion. L’impatto è stato inevitabile.

Un testimone ha raccontato tutto questo ed è stato riportato da Il Messaggero. Questo testimone correva accanto a Zanardi sulla sua handbike e ha visto l’orribile scena dell’ex pilota di Formula 1 che, accortosi del camion ha tentato una disperata sterzata che però non gli ha evitato l’urto contro la fiancata dell’automezzo.

Zanardi avrebbe colpito più punti della fiancata e uno di questi urti ne avrebbe provocato lo sfilamento del casco. Atterrando sull’asfalto, dopo gli impatti ripetuti contro il lato del camion, il campione avrebbe battuto la testa un’ultima volta.

Non andavano veloce

Uno degli organizzatori che precedeva gli handbiker ha riferito che in quel tratto andavano piano. Lui con la sua automobile non superava i 50 chilometri all’ora, quindi Zanardi e gli altri andavano ancora più piano.

Il video

Ci sarebbe anche un video a provare la dinamica dell’incidente, girato da un appassionato di corse freelance che seguiva con la sua auto il gruppo e che da dietro ha ripreso le immagini dell’incidente.

Quel minuto di riprese nel lungo racconto di una giornata che avrebbe dovuto essere di festa, scagionerebbero il camionista.

L'inchiesta, dovuta, sull'incidente stradale prosegue.

I cellulare sequestrato

Nel solco delle indagini in corso s'inserisce il sequestro del cellulare di Alex Zanardi per meglio comprendere se prima dell'impatto stesse riprendendo qualcosa oppure no.

Dalla visione dei filmati in possesso dei Carabinieri e della Procura della Repubblica di Siena, infatti, risulterebbe che l'atleta aveva le mani sul manubrio gli attimi prima dell'incidente e quindi il pieno controllo della handbike.

Ricostruzione che quindi cozzerebbe con quella della testimonianza riportata da Il Messaggero.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала