Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Occidente apprezza articolo di Putin contro tentativi di riscrivere la seconda guerra mondiale

© East News / Everett CollectionJosef Stalin, Franklin Roosevelt e Winston Churchill alla conferenza di Teheran durante la Seconda guerra mondiale
Josef Stalin, Franklin Roosevelt e Winston Churchill alla conferenza di Teheran durante la Seconda guerra mondiale - Sputnik Italia
Seguici su
L'articolo di Vladimir Putin, che coincide con il 75 ° anniversario della vittoria sulla Germania nazista, è stato pubblicato sul sito web del Cremlino questa settimana. È anche apparso su una rivista americana come parte dello sforzo di orientare la politica estera americana verso una visione del mondo più realista, secondo gli editori.

Il ministero degli Esteri della Gran Bretagna sembrava concordare con diversi punti sollevati dal presidente russo Vladimir Putin nel suo nuovo articolo sull'eredità della seconda guerra mondiale.

Un portavoce del Foreign Office ha detto in una dichiarazione che "la nostra storia condivisa non dovrebbe essere utilizzata come strumento politico o essere riscritta" dai governi nel loro stesso interesse.

Il portavoce ha osservato che sono stati il ​​coraggio e i sacrifici dell'URSS, degli Stati Uniti, del Regno Unito e di tutti i loro alleati che hanno portato alla "sconfitta del regime nazista".

Il presidente russo Putin depone dei fiori alla tomba del Milite Ignoto - Sputnik Italia
Putin pone l’accento sulla responsabilità comune nei confronti della storia e del futuro
Vladimir Putin ha scritto un articolo in cui espone le sue opinioni sulle cause della Seconda Guerra Mondiale e respinge i tentativi d'incolpare l'Unione Sovietica dello scoppio del conflitto. Questa settimana è stata pubblicata una traduzione in inglese dell'articolo di Vladimir Putinsulla rivista The National Interest.

Il direttore della rivista, Jacob Heilbrunn, ha spiegato che l'idea della pubblicazione era quella d'innescare "più dibattiti sul passato e sul presente" e orientare la politica americana verso un punto di vista più realista.

Nel settembre 2019, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione che sostiene che lo scoppio della guerra sia dovuto in parte al patto Molotov-Ribbentrop, un patto di non aggressione firmato dalla Germania nazista e dall'Unione Sovietica. Putin all'epoca descriveva la risoluzione, sostenuta dagli eurodeputati polacchi, come una "totale assurdità", e ne è conseguita una faida diplomatica tra la leadership polacca e russa sulle cause della guerra.
 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала