Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord si prepara a "guerra di propaganda" con la Corea del Sud

© AP Photo / Wong Maye-E, FileLa bandiera della Corea del Nord.
La bandiera della Corea del Nord. - Sputnik Italia
Seguici su
La Corea del Nord ha iniziato a preparare volantini per una "guerra" di propaganda contro la Corea del Sud, secondo quanto riferito la Korean Central News Agency (KCNA).

La KCNA ha promesso al governo sudcoreano "tempi difficili" e "ritorsioni", affermando che i volantini e i materiali della campagna sono già in stampa e che gli studenti di tutti i tipi d'istituti si stanno preparando a "iniziare una lotta" non appena le autorità nordcoreane consentiranno loro di entrare nella zona di confine.

"I volantini vengono stampati contro i nemici, il governo sudcoreano, che per due anni ha suscitato le speranze del popolo nordcoreano in possibili accordi intercoreani con i loro astuti trucchi... I loro peccati dovranno essere pagati", ha detto KCNA.

L'agenzia ha anche osservato che Seoul ha perso "anche la moralità di base" e riceverà una risposta proporzionata. "Solo vivendo questo da soli, saranno in grado di comprendere correttamente di quanto possa diventare brutto l'umore", ha dichiarato KCNA.

Le relazioni tra Seoul e Pyongyang si sono intensificate a causa del fatto che alcune organizzazioni sudcoreane hanno rifiutato d'interrompere le campagne politiche contro la Corea del Nord. La Repubblica democratica popolare di Corea ha chiesto ripetutamente che tali azioni fossero interrotte conformemente alla dichiarazione congiunta dei leader del sud e del nord del 2018 sulla rinuncia all'ostilità reciproca.

Nonostante le promesse del governo sudcoreano di adottare una serie di misure volte ad alleviare la situazione, il 16 giugno la Corea del nord ha fatto saltare in aria l'edificio del centro di coordinamento della Corea del Sud situato sul suo territorio vicino alla zona demilitarizzata a Kaesong.

Il giorno successivo, lo stato maggiore della Corea del Nord ha annunciato l'introduzione di truppe nelle aree di confine, la ripresa di esercitazioni e nuove campagne contro il sud.

 Seoul ha incolpato di tutte le conseguenze dell'escalation Pyongyang, ma ha promesso di combattere la distribuzione di volantini nel Nord.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала