Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Uno studio rivela le mete meno care per le vacanze al mare degli italiani

© Sputnik . Aleksandr Yuryev / Vai alla galleria fotograficaSardegna
Sardegna - Sputnik Italia
Seguici su
Con l'avvicinarsi delle ferie estive le famiglie fanno i conti prima di programmare la meta delle loro vacanze. Un'analisi mette a confronto la spesa per le vacanze in Sardegna, Puglia e Croazia.

Il Centro studi di Faita Sardegna ha calcolato quanto costa ad una famiglia una vacanza sull'isola e quale parte del budget famigliare è destinata a ricoprire le spese per i trasporti.

“Arrivare in Sardegna in nave incide del 20% sul totale di una vacanza open air in Sardegna per una famiglia di 4 persone”, emerge da una ricerca del Centro studi di Faita Sardegna, che raccoglie i gestori dei campeggi, riportano i media.

Lo studio rivela che una famiglia di quattro persone per una vacanza di sette giorni in un campeggio spende in media 2.586 euro. Come esempio nella ricerca viene considerata una famiglia che parte da Milano e prende l’autostrada Milano-Genova.

Per arrivare a destinazione una famiglia spende 530 euro (470 euro per il traghetto + 60 euro per un viaggio Milano Genova a/r). Il resto dell’importo va speso per il soggiorno in campeggio, per la ristorazione (1.224 euro) e per i servizi nel territorio (832 euro).

Una destinazione come la Puglia in quest’ottica è più vantaggiosa. “Milano Centrale – Bari Centrale a/r per 4 persone sono 145 euro con un intercity che percorre lo stivale in circa 9 ore”, fa notare il rapporto.

Quindi la stessa famiglia potrebbe risparmiare 150 euro, scegliendo Bari.

Un’altra opzione per la vacanza degli italiani è la Croazia, in quanto è più conveniente per viaggiare in macchina e più economica anche viaggiando in aereo (368 euro per una persona andata e ritorno).
Bonus Vacanze

Il Decreto Rilancio prevede un bonus per i vacanzieri italiani. Le famiglie che vanno in vacanza, pianificando il loro soggiorno in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e b&b in Italia, possono ottenere fino a 500 euro di sussidio. La norma è in vigore dal primo luglio al 31 dicembre e interessa i nuclei famigliari con reddito inferiore a 40 mila euro.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала