Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia propone un summit a 5 delle potenze nucleari

© Sputnik . Aleksej Druzhinin / Vai alla galleria fotograficaIl messaggio di Vladimir Putin alla nazione
Il messaggio di Vladimir Putin alla nazione - Sputnik Italia
Seguici su
I leader di Russia, Francia, Gran Bretagna, Cina e Usa sono d'accordo a tenere un incontro il prima possibile.

Lo scrive il presidente russo Vladimir Putin nell'articolo pubblicato sulla rivista americana National Interest "Le reali lezioni del 75° Anniversario della Seconda Guerra Mondiale".

Tale vertice, a detta del capo di stato russo, ha come obiettivo quello di trovare risposte comuni a sfide e minacce moderne, nel solco di quanto avvenne nel 1945, quando gli stessi paesi dimostrarono la volontà politica di discutere il futuro insieme.

Putin precisa che Xi Jinping, Macron, Trump e Johnson hanno appoggiato l'iniziativa della Russia di tenere un summit a 5, tra i paesi potenze nucleari e membri permanenti del Consiglio di Sicurezza ONU.

Quale agenda? 

"Qual è la nostra visione dell'agenda per il prossimo vertice? Innanzitutto, a nostro avviso, sarebbe utile discutere i passi da fare per sviluppare principi collettivi negli affari mondiali. Parlare francamente delle questioni relative al mantenimento della pace, al rafforzamento della sicurezza globale e regionale, al controllo strategico degli armamenti, nonché agli sforzi congiunti per contrastare il terrorismo, l'estremismo e le altre maggiori sfide" - scrive il presidente russo.

Le sfide del mondo dopo il Covid

La crisi generata dalla pandemia di coronavirus richiede un approccio coeso a livello internazionale. Ne è convinto il presidente russo, che elogia gli sforzi senza precedenti attivati dai singoli paesi per proteggere la salute dei propri cittadini, ma rivolge un chiaro monito:

La nostra capacità di lavorare insieme e in concerto, come veri partner, mostrerà quanto sarà grave l'impatto della pandemia e quanto velocemente l'economia globale emergerà dalla recessione. E' inaccettabile trasformare l'economia in uno strumento di pressione e contrasto - sottolinea il presidente russo.

Nell'articolo pubblicato sul National Interest a sua firma, Vladimir Putin ripercorre la Seconda Guerra Mondiale e spiega ai lettori americani quali sono le lezioni da trarre ed i valori fondanti della società russa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала