Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Atlantia scrive all'UE: "Il governo italiano viola le norme europee"

© AP Photo / Antonio CalanniLa ricostruzione del ponte Morandi
La ricostruzione del ponte Morandi - Sputnik Italia
Seguici su
L'esecutivo è accusato di aver permesso una drastica riduzione delle compensazioni ad Atlantia in seguito alla revoca delle concessioni per Aspi.

In una lettera indirizzata al vicepresidente della Commissione UE, Valdis Dombrovskis, Atlantia ha accusato il governo italiano di aver violato le norme europee.

Nel dettaglio, la compagnia lamenta il fatto che il decreto Milleproroghe approvato nei mesi scorsi ha di fatto permesso di "ridurre drammaticamente" la compensazione da riconoscere al gruppo in caso di recessione anticipata dal contratto di Autostrade.

Nella sua missiva, inoltre, Atlantia ha invitato Bruxelles a intervenire in un escalation di controversie sul crollo del ponte a Genova che ha portato alla morte di decine di persone nel 2018.

A riportarlo è il Financial Times, rammentando la contesa tra Autostrade per l'Italia e il Governo italiano sul futuro delle concessioni per la gestione di strade e ponti che ha fatto proprio seguito alla tragedia dell'agosto 2018.

Il 19 marzo scorso l'esecutivo italiano ha approvato il decreto Milleproroghe, con il quale si sono poste le basi per la revoca della concessione a Aspi. La norma prevede che in caso di revoca, lo stato non debba pagare le penali in caso di inadempienze della concessionaria. Inoltre Anas in caso di decadenza, risoluzione o revoca, Anas subentrerà automaticamente nelle more di un nuovo bando. In questo modo non si creerà il vuoto nella gestione delle concessioni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала