Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vacche all’attacco – In Tirolo due famiglie tedesche aggredite in un giorno

CC0 / Pixabay / Cow
Cow - Sputnik Italia
Seguici su
Turisti tedeschi in ospedale dopo essere state attaccate da vacche da pascolo. L’aggressività dei bovini si è intensificata negli ultimi tempi.

Non è ancora noto se a causare la reazione delle vacche sia stata l’eccessiva invadenza dei turisti, un mutato atteggiamento nei confronti dell’uomo, fattori ambientali inconsueti, o semplicemente il normale istinto di difesa della prole, fatto sta che nel fine settimana scorso sono stati ben due i casi di attacchi nei confronti dei turisti nello stesso pascolo vicino al Vilsalpsee (Tirolo, ai confini tra Austria e Germania), in momenti distinti e indipendenti uno dall’altro.

Il primo caso si è verificato intorno alla 12:30 - una coppia ha attraversato il pascolo con i loro due figli quando una mucca nutrice si è staccata dalla mandria per assalire la donna e buttarla a terra. Inutili i tentativi del marito di far desistere l’animale. Secondo la polizia tirolese la donna di 37 anni avrebbe riportato ferite di "grado ancora indefinito" ed è stata ricoverata in ospedale nella città bavarese di Immenstadt, prelevata da un elicottero di salvataggio.

Circa un'ora e mezza dopo, altre due famiglie tedesche hanno sperimentato un’esperienza simile. Un gruppo di mucche si è lanciato verso una comitiva di turisti a 50 metri dalla porta del pascolo. Un uomo di 48 anni e un bambino di quattro anni sono stati spinti a terra dagli animali. L'uomo è rimasto leggermente ferito, il bambino è stato portato all’ospedale di Reutte, vicino al confine tedesco-austriaco, da soccorritori.

Gli allevatori del posto da tempo cercavano di avvertire i turisti

Un totale di 44 bovini vengono allevati nell'area del pascolo. L'area è completamente recintata e ci sono segnali di avvertimento alle porte, ha sottolineato la polizia tirolese nell’apposito comunicato dove ha spiegato anche che in realtà gli attacchi dei bovini agli umani sarebbero tutt’altro che rari nella zona. Dopo l’attacco di una mandria nell’estate scorsa, un paio di escursionisti caddero in un pendio, ricorda il giornale locale Merkur.de, e non sono purtroppo mancati persino attacchi risultati fatali in Austria come in Baviera, segnala lo stesso giornale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала