Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prato: Dogana sequestra 5 tonnellate di materiale chimico diretto in Turchia

© Agenzia delle Dogane e MonopoliCarico di bifluoruro di ammonio sequestrato dalla Dogana di Prato e Pistoia
Carico di bifluoruro di ammonio sequestrato dalla Dogana di Prato e Pistoia - Sputnik Italia
Seguici su
L’Agenzia delle Dogane di Prato e Pistoia ha sequestrato circa 5 tonnellate di bifluoruro di ammonio destinato ad essere commercializzato in Turchia.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Prato e Pistoia hanno verificato un carico merce di una spedizione di prodotti chimici destinati all’esportazione, selezionata dal Circuito doganale di Controllo (C.d.C.) per il controllo documentale. Le analisi delle autorità hanno portato al sequestro di una spedizione contenente 5 tonnellate di bifluoruro di ammonio dirette in Turchia.

"A seguito del controllo è stata accertata la presenza di 5.000 kg. di AMMONIO BIFLORURO in concentrazione variabile tra il 70% e il 74% del valore di 11.750 euro, esportati da una società italiana con destinazione Turchia in assenza della prescritta Autorizzazione Ministeriale. I responsabili della società esportatrice sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica e la partita di merce è stata sottoposta a sequestro operato dal personale della Dogana" si legge nel comunicato stampa delle autorità.

​La sostanza chimica identificata come bifluoruro di ammonio è tossica e corrosiva e può essere utilizzata in molte applicazioni, dall'acidificazione dei pozzi di petrolio alle lavorazioni dei metalli fino al comparto tessile. Questa sostanza è definita di "dual use", cioè a doppio uso, civile e militare. Data la natura del bifluoruro di ammonio la sua commercializzazione a livello internazionale è soggetta a misure restrittive, la cui violazione costituisce reato.

Alcuni giorni fa la Polizia italiana in collaborazione con la Polizia canadese ha scoperto un traffico internazionale di automobili di lusso rubate in Canada nel porto di Gioia Tauro. L'Agenzia delle Dogane e Monopoli ha bloccato il carico intero per essere sottoposto a scanner e all'esaminazione dei documenti. Si tratta di automobili di grossa cilindrata.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала