Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Anonymous rivendica l’hackeraggio del sito web del dipartimento di polizia di Atlanta

© Foto : PixabayAnonymous
Anonymous - Sputnik Italia
Seguici su
Il gruppo Anonymous ha rivendicato la responsabilità nell’hackeraggio del sito web del dipartimento di polizia di Atlanta a seguito dell'uccisione di Rayshard Brooks.

Mentre le proteste per la morte di George Floyd continuano a infuriare, un altro uomo di colore, Rayshard Brooks, è stato ucciso da un poliziotto bianco ad Atlanta in quello che i pubblici ministeri hanno suggerito potrebbe essere stata una sparatoria non necessaria.

I media di Atlanta riportano che il sito web del dipartimento è andato offline per tre ore domenica mattina, ora locale, ma è stato successivamente recuperato per poi essere tornato nuovamente ‘non disponibile’ lunedì.

Anonimous, che in passato aveva già organizzato attacchi informatici alla polizia, ha dichiarato di aver preso di mira il sito web come rappresaglia per la morte di Rayshard Brooks, l’uomo di 27 anni che è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco venerdì durante uno scontro con i due agenti di polizia bianchi di Atlanta, Garrett Rolfe e Devin Brosnan. Il gruppo di hacker ha anche richiesto l'arresto dei due poliziotti.

​I funzionari hanno detto che Brooks, che si era addormentato nel suo veicolo in un drive-thru di Wendy, non aveva superato un test di sobrietà. Quando i due ufficiali hanno tentato di arrestarlo, questi avrebbe afferrato un taser e sarebbe fuggito puntando la pistola stordente contro l’agente contro Rolfe, che gli ha sparato due volte alle spalle, secondo gli investigatori e il filmato della polizia. L'autopsia di domenica ha dichiarato la morte di Brooks un omicidio.

"(Brooks) non sembrava presentare alcun tipo di minaccia a nessuno, e quindi il fatto che la situazione si sia aggravata fino ad aver condotto alla sua morte sembra semplicemente irragionevole", ha detto Paul Howard della contea di Fulton. "Se quei colpi sono stati sparati per qualsiasi motivo differente da quello di salvare la vita degli ufficiali o prevenire lesioni, allora la legge non li può giustificare”.

Si prevede che l'ufficio del procuratore distrettuale decida quali eventuali addebiti imputare entro i prossimi giorni. Rolfe è stato licenziato sabato e potrebbe subire un'accusa per omicidio. Devin Brosnan, che non ha sparato, è stato messo in servizio amministrativo in attesa di un'indagine interna. Nessuno dei due è stato arrestato. Anche il capo della polizia di Atllanta si è dimesso per l'incidente.

La morte di Brooks potrebbe aggiungere nuova benzina sul fuoco delle proteste a livello nazionale contro la brutalità della polizia e il razzismo innescati dall'uccisione di George Floyd il mese scorso. I manifestanti sabato hanno dato fuoco al ristorante di Wendy vicino al quale è stato ucciso Brooks.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала