Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Netanyahu annuncia "passi pratici" verso costruzione insediamenti "Trump" sulle alture del Golan

© AP Photo / Abir SultanIl primo ministro dell’Israele Benjamin Netanyahu
Il primo ministro dell’Israele Benjamin Netanyahu  - Sputnik Italia
Seguici su
Israele occupò una parte delle alture del Golan in Siria durante la guerra arabo-israeliana del 1967, annettendo il territorio nel 1981. Le Nazioni Unite considerarono quella decisione come "nulla e senza effetto legale internazionale". Nel 2019, l'amministrazione Trump ha riconosciuto formalmente la sovranità israeliana su questi territori.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato l'adozione di "misure pratiche" per creare il cosiddetto insediamento "Trump Heights" nelle alture del Golan, in onore del riconoscimento dell'amministrazione americana della sovranità di Tel Aviv sul territorio siriano occupato, ha annunciato il Primo Ministro domenica nel suo account Twitter ufficiale in lingua ebraica.

"Oggi inizieremo i passi pratici per stabilire l'insediamento di Ramat Trump (Le alture di Trump) nelle alture del Golan, poiché la sovranità di Israele su di essa è stata riconosciuta dal presidente Trump", ha affermato Netanyahu.

L'annuncio di Netanyahu coincide con il 74° compleanno di Trump.

Il controverso insediamento "Trump Heights" è stato annunciato un anno fa nel Golan occidentale, con Tel Aviv che ha compiuto il gesto simbolico in seguito alla decisione di Washington di riconoscere il territorio siriano come israeliano.

Il ministero degli Affari esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia
Mosca si offre per facilitare il dialogo tra Israele e Palestina

Si prevede che il governo stanzierà circa 8 milioni di shekel (equivalenti a circa $ 2,3 milioni) per il progetto, di cui 3 milioni di shekel verranno assegnati dal Ministero dell'edilizia e delle costruzioni.

Altrove nelle sue osservazioni, Netanyahu ha anche ringraziato l'amministrazione Trump per la sua decisione questa settimana di approvare sanzioni contro il Tribunale penale internazionale per le sue indagini su possibili crimini di guerra statunitensi e israeliani in Afghanistan e nei territori palestinesi.

"Il tribunale dell'Aja è un organo politico di parte che opprime Israele, gli Stati Uniti e altre democrazie che rispettano i diritti umani, ignorando i violatori dei diritti umani, in primo luogo il regime terroristico in Iran", ha affermato.

Le alture del Golan

Israele occupò circa 1.200 chilometri quadrati delle alture del Golan in Siria nel 1967, dopo aver lanciato un attacco aereo preventivo sugli aeroporti egiziani e dato il via alla Guerra dei Sei Giorni contro una coalizione di nazioni arabe tra cui Egitto, Siria e Giordania. Nel 1981, Tel Aviv annetteva formalmente il territorio, ma la decisione non fu riconosciuta dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, compresi gli Stati Uniti, alleato di Israele. Nel dicembre 1981, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato all'unanimità una risoluzione in cui si dichiarava che la decisione d'Israele di annettere le alture del Golan era "nulla. Dietro le quinte, l'amministrazione Reagan non ha fatto pressioni su Israele affinché revocasse la sua decisione, e nel gennaio 1982 Washington e i suoi alleati hanno posto il veto a una seconda risoluzione delle Nazioni Unite che invitava la comunità internazionale a prendere provvedimenti per esercitare pressioni su Israele.

Il presidente Trump ha firmato un decreto che riconosce la sovranità d'Israele sulle alture del Golan nel marzo 2019. Dozzine di Paesi, tra cui gli alleati europei degli Stati Uniti, hanno attaccato la misura, mentre il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha definito la decisione una "dimostrazione consapevole e deliberata di illegalità".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала