Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord creerà forze più affidabili per contrastare le minacce degli USA - ministro Esteri

© AP Photo / Wong Maye-E, FileLa bandiera della Corea del Nord.
La bandiera della Corea del Nord. - Sputnik Italia
Seguici su
La Corea del Nord giovedì ha accusato gli Stati Uniti di essere intenzionati ad aggravare le tensioni tra i due paesi, aggiungendo che Pyongyang lavorerebbe per costruire forze più forti per affrontare le minacce militari da Washington.

In un'intervista con la Korean Central News Agency (KCNA), il ministro degli Esteri nordcoreano Ri Son Gwon ha osservato che il paese non ha visto alcun miglioramento delle relazioni tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un sin dai primi colloqui.

"L'obiettivo strategico sicuro della Corea del Nord è quello di creare una forza più affidabile per far fronte alle minacce militari a lungo termine degli Stati Uniti. Questo è il nostro messaggio di risposta agli Stati Uniti in occasione del secondo anniversario del 12 giugno", ha affermato Ri in un'intervista con KCNA.

"Ciò che spicca è che la speranza di migliorare le relazioni Corea del Nord-USA, che sono finite sotto i riflettori globali due anni fa - e che ora sono finite nel dimenticatoio. Mai daremo più al presidente degli Stati Uniti un altro pacchetto da utilizzare per i propri risultati senza ricevere niente in cambio", ha aggiunto.

Nel giugno 2018, Kim Jong-un e Trump hanno raggiunto un accordo che stabiliva che la Corea del Nord avrebbe compiuto sforzi per promuovere la completa denuclearizzazione della penisola coreana in cambio del congelamento delle esercitazioni militari tra Stati Uniti e Corea del Sud e la potenziale rimozione delle sanzioni statunitensi.

Tuttavia, le relazioni intercoreane e le relazioni di Washington con Pyongyang sono peggiorate dal secondo incontro di Kim Jong Un con Trump tenutosi in Vietnam nel febbraio 2019. La riunione si è conclusa senza accordi sul programma di armi nucleari della Corea del Nord o sanzioni dell'ONU sul paese.

Le critiche di Pyongyang ai commenti del segretario generale ONU su relazioni inter-coreane

Sempre giovedì, la Corea del Nord ha suggerito che il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres stesse fingendo di essere ubriaco dopo i commenti del portavoce di Guterres sulla decisione di Pyongyang di interrompere le comunicazioni con la Corea del Sud.

Mercoledì, Stéphane Dujarric, portavoce del Segretario generale, ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Passando in rassegna la situazione nella penisola coreana, alla richiesta di informazioni sugli ultimi sviluppi, posso dire che il Segretario è generalmente rammaricato per l'interruzione dei canali di comunicazione intercoreani da parte della Repubblica popolare democratica di Corea (RPDC). Tali canali sono necessari per evitare incomprensioni o calcoli errati".

Un portavoce non identificato del ministero degli Affari esteri della Corea del Nord ha criticato fortemente i commenti di Dujarric, che sono stati fatti per conto di Guterres.

"Non possiamo che esprimere il nostro stupore per tali commenti sconsiderati, privi del senso comune del giudizio, per non parlare della conoscenza di base delle relazioni intercoreane, che escono dal centro delle Nazioni Unite", ha detto il portavoce nordcoreano a KCNA.

"Solo il segretario generale delle Nazioni Unite sa se sta fingendo di essere ceco agli articoli dell'accordo intercoreano sulla cessazione di tutte le ostilità contro l'altra parte o se sta fingendo di essere consapevolmente ubriaco", ha aggiunto il portavoce.

Martedì la Corea del Nord ha annunciato che avrebbe interrotto tutte le linee di comunicazione, comprese le hotline militari, con la Corea del Sud e ha annunciato che avrebbe iniziato a trattare il Sud come un "nemico".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала