Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

233 anni in tre – si presentano all’esame di terza media

© Foto : Pixabay / Beejees Un anziano
Un anziano - Sputnik Italia
Seguici su
Nicola, 86 anni, Domenica, 78, Imma, 69, sono i tre studenti di Gioa del Colle che ieri hanno sostenuto l’esame di terza media all’Istituto comprensivo Carano-Mazzini.

Non dovete pensare che il signor Nicola Bellaccio, 86 anni, la signora Domenica Nettis,78, o la signora Imma Scarciolla, 69, siano rimasti un ‘tantino’ indietro con gli studi e solo ora diano l’esame di terza media – questi arzilli e volonterosi nonni in realtà non avevano affatto avuto modo di studiare in tutta la loro vita ma per tutto il tempo non avevano mai rinunciato all’idea.

Neppure si può dire che il mercato attuale, esprima una ‘grandissima’ richiesta di ottantenni con la terza media, il punto è, hanno spiegato gli stessi diplomandi alla commissione esaminatrice tra lo stupito e l’ammirato, che la questione è di principio.

Nicola, il più anziano, ha vissuto tutta la vita tra campi e cantieri e ha raccontato ai professori della commissione di essere stato costretto a lasciare gli studi nel 1943 per via della guerra ma di aver sempre desiderato tornare a scuola. Domenica invece aveva lasciato gli studi perché il padre la voleva nell’azienda agricola di famiglia è ha sempre sentito irrealizzato il desiderio di continuare, Imma infine ha detto di non aver avuto abbastanza fiducia in sé stessa da ragazza, mentre ora, quella fiducia l’ha trovata.

I tre pensionati hanno discusso le loro tesine per via telematica (per i motivi che ben conosciamo) dalla sede del Centro Aperto Polivalente per Anziani che li ha seguiti. Gli argomenti delle tesine sono stati – Coronavirus e peste manzoniana, il boom economico degli anni Sessanta e l’immigrazione.

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha dedicato ai tre irriducibili e gagliardi un videomessaggio di complimenti e incoraggiamento definendoli “un esempio per i più giovani” e non potendo fare a meno di fare la battuta: “E’ proprio vero – nella vita gli esami non finiscono mai”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала