Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Accordo Grecia-Italia sulla delimitazione delle zone marittime

© Sputnik . Vitaly Belousov / Vai alla galleria fotograficaIl ministro Estreri della Grecia Nikos Dendias
Il ministro Estreri della Grecia Nikos Dendias - Sputnik Italia
Seguici su
La Grecia e l'Italia hanno raggiunto un accordo sulla delimitazione delle zone marittime (ZEE). A mezzogiorno la conferenza stampa dei due ministri degli Esteri.

La firma dell'accordo sulla delimitazione della Zona Economica Esclusiva (ZEE) è prevista per mezzogiorno nella sede del Ministero degli Affari esteri.

Seguirà una conferenza stampa dei due ministri, Nikos Dendias e Luigi di Maio, mentre alle 12.30 ci sarà un "quattro per quattro" privato delle obbligazioni.

Tale intesa è particolarmente importante e rappresenta il culmine di molti anni di negoziati tra Atene e Roma sulla questione. 

Le dichiarazioni dei Ministri degli Affari Esteri, Nikos Dendias e Luigi Di Maio, saranno precedute dalla firma dell'Accordo sulla delimitazione delle zone marittime tra la Grecia e l'Italia.

Cos'è la ZEE?

Secondo il Trattato delle Nazioni Unite (1980), la ZEE è considerata l'area marittima all'interno della quale uno stato ha il diritto di esplorare o sfruttare altre risorse marine, compresa la produzione di energia.

L'area della ZEE è racchiusa oltre le acque territoriali e fino a 200 miglia nautiche dalla costa, mentre la giurisdizione dello stato costiero riguarda le acque al di sotto del livello del mare (ovvero la superficie è acque internazionali), il fondale e il sottosuolo.

Come nel caso delle acque territoriali e della piattaforma continentale, se le ZEE di due paesi confinano tra loro, spetta agli Stati limitrofi definire congiuntamente le frontiere marittime.

Le differenze tra ZEE e piattaforma continentale

Oltre alla diversa estensione dei due concetti, con la ZEE che arriva fino a 200 miglia nautiche mentre la piattaforma continentale fino a 350, le differenze riguardano anche la sovranità.

Indicativamente, la piattaforma continentale riguarda unicamente il fondale marino e il sottosuolo marino, mentre la ZEE comprende la parte del mare fino alla superficie dell'acqua.

Inoltre, la piattaforma continentale esiste a priori, senza la necessità che ciascuno stato proceda alla sua delimitazione.

Al contrario, la ZEE esiste solo se il rispettivo Stato procede al suo annuncio, basato sulle norme internazionali e sull'accordo con gli stati vicini.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала