Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia aprirà le frontiere per studio, lavoro, visite a congiunti e cure mediche

© Sputnik . Alexandr Kondraktov / Vai alla galleria fotograficaControllo dei passaporti
Controllo dei passaporti - Sputnik Italia
Seguici su
L'annuncio è stato fatto dal premier russo Michail Mishustin nel corso della riunione del presidio del consiglio di coordinazione per la lotta al coronavirus.

La Russia riaprirà le frontiere per tutti i cittadini russi, i quali potranno recarsi all'estero per motivi legati a visite a parenti, per studio, lavoro o per ricevere particolari cure.

A riferirlo è il premier russo Michail Mishustin nel corso della riunione del presidio del consiglio di coordinazione per la lotta al coronavirus.

Anche i cittadini stranieri avranno la possibilità di uscire dalla Russia a scopi medici, ha aggiunto il premier, specificando che tutti i decreti sono già stati firmati.

Il Paese aveva chiuso tutte le frontiere dopo che l'OMS aveva dichiarato lo stato di pandemia in relazione alla diffusione del Covid-19 nel mondo.

Stando agli ultimi dati diffusi dal Centro per la lotta al coronavirus della Federazione Russa, sono 476.658 i casi di contagio da coronavirus nel Paese, a fronte di oltre 230.000 guarigioni e 5.971 morti.



Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала