Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ritiro soldati Usa dalla Germania, Ministro degli Esteri tedesco: "Relazioni complicate"

© AP Photo / Sina SchuldtHeiko Maas
Heiko Maas - Sputnik Italia
Seguici su
Nei giorni scorsi era fuoriuscita l'intenzione del presidente Trump di ridurre la presenza del contingente statunitense nelle basi NATO in Germania di circa 9.500 unità entro settembre.

"Siamo stretti partner dell'Alleanza Transatlantica. Ma: è complicato". Con queste parole il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas ha commentato alla testata nazionale Bild, l'indiscrezione relativa al possibile ritiro parziale di contingente statunitense sul suolo tedesco,  riferita dall'agenzia Bloomberg.

"Se davvero ci sarà un ritiro di una parte delle truppe statunitensi, ne prenderemo atto", ha detto il ministro, sottolineando come Berlino apprezzi "la cooperazione con le forze armate statunitensi che è cresciuta nel corso dei decenni" e che il legame serve "l'interesse dei nostri due paesi". Ma è del tutto evidente che i due Paesi Nato vivono una "relazione complicata", così come ammette il ministro tedesco. 

Il contingente che verrà ritirato corrisponde a circa un quarto delle truppe USA sul suolo tedesco. La Germania vede così perdere una cospicua parte della forza NATO schierato nel Paese. Secondo Der Spiegel il numero effettivo dei militari USA che verranno ritirati dalle basi tedesche potrebbe essere di gran lunga superiore, sino a 15 mila unità destinate a lasciare la Germania.

Bombe nucleari B61 - Sputnik Italia
Ambasciata USA a Varsavia: "La Polonia ospiterà volentieri le testate nucleari USA"
A mantenere tese le relazioni fra Berlino e Washington una serie di questioni commerciali, come i dazi sul mercato delle auto, diplomatiche e militari. In particolare la posizione della Germania nei confronti dell'Iran e la richiesta degli USA di aumentare le spese militari e mantenere il suo impegno nella condivisione nucleare.  

Non sarebbe invece connesso con la decisione di Trump di ridurre la presenza militare in Germania, il rifiuto di Angela Merkel a partecipare al G7 di giugno negli USA, poi rimandato a settembre per l'emergenza Covid.

L'offerta della Polonia

Contemporaneamente Varsavia, cerca di emergere all'interno dell'Alleanza, proponendo agli USA di schierare sul territorio polacco le truppe che verranno ritirate dalla Germania. 

"Spero profondamente che, a seguito dei molti colloqui che abbiamo avuto... che una parte delle truppe con base oggi in Germania verrà fatta ritirare dagli Stati Uniti... arriverà davvero in Polonia", ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki a RMF24. "La decisione è ora dalla parte degli Stati Uniti."

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала