Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Monitoraggio Covid-19: ‘In alcune parti del Paese circolazione SARS-CoV-2 ancora rilevante’

© Sputnik . Tatyana Volobueva / Vai alla galleria fotograficaUna dipendente di un parrucchiere misura la temperatura a una cliente a Milano
Una dipendente di un parrucchiere misura la temperatura a una cliente a Milano - Sputnik Italia
Seguici su
Pubblicato dal ministero della Sanità il monitoraggio Covid-19 che tiene sotto controllo la diffusione di Covid-19 in Italia durante la Fase 2. Nonostante i focolai presenti la situazione è sotto controllo.

Il Ministero della Salute ha da poco pubblicato i dati sul monitoraggio Covid-19 che servono da indicatori per la verifica della diffusione del virus nella Fase 2.

I dati riguardano in particolare la settimana tra il 25 e 31 maggio ed indicano che “il quadro generale della trasmissione e dell’impatto dell’infezione da SARS-CoV-2 in Italia è favorevole con una generale diminuzione nel numero di casi”.

Tuttavia “in alcune realtà regionali” persiste “un numero di nuovi casi segnalati ogni settimana elevato seppur in diminuzione”. Ciò indica che è necessaria ancora cautela, “in quanto denota che in alcune parti del Paese la circolazione di SARS-CoV-2 è ancora rilevante”.

Focolai attivi in Italia

Per quanto riguarda i focolai attivi, il report del monitoraggio ministeriale rende noto che “in quasi tutta la Penisola sono documentati focolai di trasmissione attivi.”

Ciò sta indicare, secondo il monitoraggio, che “ l’epidemia in Italia di COVID-19 non sia conclusa”, ma anche che il riscontro “in gran parte è dovuto alla intensa attività di screening e indagine dei casi con identificazione e monitoraggio dei contatti stretti”.

L’Rt è inferiore a 1

Per quanto riguarda l’indice di trasmissibilità (Rt), il monitoraggio riporta che i valori medi tra il 12 maggio e il 25 maggio, sono al di sotto di 1 in tutte le Regioni e le Province Autonome.

Efficacia del lockdown

Secondo il report sul monitoraggio Covid-19, “le misure di lock-down in Italia hanno effettivamente permesso un controllo dell’infezione da SARS-CoV-2 sul territorio nazionale”.

Ciò nonostante “permangono segnali di trasmissione con focolai nuovi segnalati che descrivono una situazione epidemiologicamente fluida in molte Regioni italiane”.

Il consiglio fornito dai redattori del monitoraggio è di “mantenere elevata la resilienza dei servizi territoriali per continuare a favorire la consapevolezza e la compliance della popolazione”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала