Alitalia, i prossimi 15 giorni decisivi per la sua sorte

© flickr.com / DougAn Alitalia Airbus
An Alitalia Airbus - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Alitalia entro 15 giorni verrà statalizzata con la nascita di una nuova compagnia con una dotazione da miliardi di euro. Soddisfatti i sindacati, il ministro De Micheli assicura un piano industriale.

Le prossime due settimane di Alitalia sono decisive, i sindacati rendono noto di aver incontrato la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, la quale ha riferito loro come si stia lavorando per creare la nuova compagnia in breve tempo.

Entro i prossimi 15 giorni nascerà, quindi, la nuova (ennesima) Alitalia con i relativi assetti manageriali, e i miliardi di fondi che il governo ha stanziato con il recente decreto legge Rilancio.

La nuova Alitalia, riferiscono i sindacati, avrà un suo piano industriale di sviluppo che promuoverà l’unità aziendale e la tutela occupazionale.

La nazionalizzazione di Alitalia

Dopo l’abbandono da parte di Etihad Airways e i vari tentativi di trovare nuovi compratori disposti a comprarsi Alitalia in toto o anche a pezzi, ma tutti andati a vuoto, al Governo italiano non erano rimaste molte altre opzioni sul tavolo.

Per assurdo grazie alla pandemia e alle decisione della Commissione europea di disattivare temporaneamente il divieto di aiuti di stato alle compagnie nazionali, Alitalia potrà ora essere nazionalizzata con una dotazione economica che si aggira intorno ai 3,5 miliardi di euro.

Questa nazionalizzazione non è piaciuta a tutti. Il sindaco di Milano Sala si è domandato perché a 8mila comuni italiani sia stata riservata dal Dl Rilancio una cifra pari a quella data in dote a una sola compagnia.

Il nuovo presidente di Confindustria Bonomi ha criticato le scelte di questi anni, dichiarando che con i soldi spesi fino a oggi per salvare Alitalia si sarebbero potute comprare 5 compagnie aeree.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала