Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Da oggi l'Italia riapre le frontiere con i paesi europei

© SputnikAereo Alitalia in decollo dall'Aeroporto "Leonardo da Vinci" di Roma.
Aereo Alitalia in decollo dall'Aeroporto Leonardo da Vinci di Roma. - Sputnik Italia
Seguici su
L’Italia dal 3 giugno riapre le frontiere con i paesi dell’UE e Schengen.

L’Italia dal 3 giugno riapre le frontiere con i paesi dell’UE e Schengen, ponendo fine alla sospensione dei movimenti per l’emergenza del coronavirus e il divieto di viaggi per turismo.

Ora i viaggiatori appartenenti a paesi UE potranno entare in Italia senza alcuna limitazione, senza la necessità di presentare documenti o di doversi sottoporre a periodi di quarantena. Per i paesi non europei i divieti rimarranno in atto fino a metà giugno.

In Europa sono molti i paesi che stanno valutando la riapertura delle frontiere per risollevare il settore turistico.

Le riaperture in Europa

La Spagna aveva già riaperto i suoi confini ai cittadini stranieri, ma con l’imposizione fino a luglio di un periodo di quarantena di 14 giorni a tutti coloro che arrivano nel paese. Questa misura sarà annullata il 1 ° luglio.

La Germania riaprirà le frontiere dal 15 giugno con una serie di condizioni di sicurezza, controlli e permessi di alcune settimane.

La Francia ha annunciato che riaprirà le frontiere il 15 giugno come la Germania, con l’obbligo di trascorrere un periodo di quarantena. Il primo ministro Édouard Philippe ha dichiarato che gli ingressi potranno essere vietati per i cittadini di paesi che vieteranno l’ingresso ai francesi.

L’Austria dal 15 giugno riaprirà i confini con Svizzera, Liechtenstein e Germania, per ora non ci sono decisioni per quanto riguarda gli ingressi dall’Italia.

La Svizzera riaprirà i confini a partire dall’8 giugno per lavoratori e studenti mentre dal 15 con Germania, Francia e Austria. Tuttavia potranno essere imposte misure ai cittadini provenienti da paesi considerati a rischio come l’Italia.

Anche la Grecia riaprirà i confini ai turisti dei 29 paesi dal 15 giugno con una riserva sempre su quei paesi considerati a rischio come l’Italia, il Regno Unito, la Francia e la Spagna.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала