Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Istat: ad aprile -270mila occupati, diminuito il numero di chi ha cercato lavoro

© AP Photo / Ted S. WarrenLavoro da casa, USA
Lavoro da casa, USA - Sputnik Italia
Seguici su
Pubblicati i nuovi dati Istat sull'occupazione di aprile 2020 che scende di 270mila unità rispetto a marzo. Per lo strano effetto della crescita degli inattivi, diminuisce la disoccupazione.

Nel pieno della chiusura delle attività produttive a seguito delle scelte di governo a contrasto della pandemia, il numero degli occupati in Italia è diminuito del -1,2%, pari a 270mila occupati. Questi i dati provvisori di aprile 2020 rispetto al mese di marzo, presentati il 3 giugno dall’Istat.

Il calo è generalizzato, per le donne (-1,5%) e per gli uomini (-1%), per i dipendenti (-1,1%) e gli indipendenti (-1,3%) e a tutte le classi di età. Il tasso di occupazione è così sceso al 57,9% (-0,7%).

Va tenuto in conto che tali dati sono ovviamente dovuti alle misure di lockdown e questa è la chiave di lettura che consente di leggere meglio anche i dati sulle persone che hanno cercato lavoro ad aprile, diminuiti del -23,9% ovvero un calo di 484mila unità. Sono state in particolare le donne a rinunciare alla ricerca con un -30,6% (305mila unità), mentre gli uomini che hanno rinunciato alla ricerca sono stati il -17,4% (179mila uità).

Il tasso di disoccupazione scende

Dal momento che in molti non hanno cercato lavoro e altri sono passati alla categoria degli inattivi (+5,4%), ecco che il tasso di disoccupazione scende al 6,3% (-1,7%) e il tasso di disoccupazione giovanile scende al 20,3% (-6,2%).

A contribuire allo strano effetto di una disoccupazione che scende a livelli così bassi, ha contribuito sensibilmente il numero di donne passate inattive (+438mila unità) e il numero di uomini (+307mila unità). Il tasso di inattività, infatti, è salito del 2% a 38,1%.

Confronto tra trimestri

Se confrontiamo il triemstre febbraio-aprile 2020 con il trimestre novembre 2019-gennaio 2020, si nota un calo dell’occupazione del -1%, ovvero di -226mila unità.

In totale le persone che hanno cercato occupazione sono calate del -20,4% e cioè di -497mila unità. Gli inattivi tra i 15 anni e i 64 anni sono saliti del +5,2% (+686mila unità).

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала