Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Forze sicurezza indiane sventano attentato terroristico in territorio contestato Jammu e Kashmir

© AP Photo / Dar YasinMilitare indiano in Kashmir
Militare indiano in Kashmir - Sputnik Italia
Seguici su
Giovedì le forze di sicurezza indiane hanno disinnescato un veicolo carico di esplosivo a Jammu e Kashmir, sventando un attentato terroristico.

Le forze di sicurezza indiane hanno sventato un attentato terroristico nel Jammu e Kashmir, dove è stato disinnescato un veicolo carico di esplosivo.

L'intelligence indiana ha suggerito che dei terroristi addestrati in Pakistan stanno pianificando un massiccio attacco in Kashmir.

Fonti dell'intelligence hanno affermato che 20 membri dei talebani hanno ricevuto addestramento militare dal Pakistan in Afghanistan per effettuare attacchi terroristici nel Jammu e nel Kashmir dopo le vacanze Id-ul-Fitr.

L'avvertimento arriva un giorno dopo che le forze di sicurezza indiane hanno individuato e disinnescato un veicolo carico di quasi 40 kg di esplosivi nel sud del Kashmir, un tentativo di eseguire un attentato con un'autobomba contro un convoglio di forze di sicurezza indiane, come quello che nel 2019 ha riacceso le tensioni con il Pakistan.

Nel frattempo, il Primo Ministro pakistano Imran Khan ha ripetutamente sottolineato che l'India sta cercando di distogliere l'attenzione del mondo dal "genocidio" in Kashmir e ha avvertito che "un'operazione di false flag" da parte di Nuova Delhi è "imminente" nel Kashmir amministrato dall'India.

Le osservazioni di Khan sono arrivate dopo che le forze di sicurezza indiane hanno effettuato un'operazione di ricerca nel settore Nawakadal di Sringar, in cui la polizia del Jammu e Kashmir ha affermato di aver sparato a terroristi appartenenti al gruppo militante Hizbul Mujahideen.

Le relazioni tra i due paesi armati con armi nucleari sono state messe a dura prova dopo che l'India ha revocato l'articolo 370 che afferma lo status autonomo della sua parte del Kashmir nell'agosto dello scorso anno. Da allora, la tensione ai confini è aumentata con entrambe le parti che si accusano a vicenda di violazioni del cessate il fuoco "non provocate".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала