Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Idrossiclorochina, AIFA sospende l'autorizzazione all'utilizzo per il trattamento del coronavirus

© REUTERS / Mike SegarCampione di sangue per test al coronavirus
Campione di sangue per test al coronavirus - Sputnik Italia
Seguici su
Il ritiro dell'autorizzazione riguarda sia l'ambito ospedaliero che l'ambito domiciliare. Il preparato sarà ancora usato negli studi clinici. Lo rende noto l'AIFA in un comunicato.

L'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha dichiarato di aver sospeso l’autorizzazione all'utilizzo di idrossiclorochina, farmaco usato nel trattamento della malaria, per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2.

"L'AIFA sospende l’autorizzazione all'utilizzo di idrossiclorochina per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2, al di fuori degli studi clinici, sia in ambito ospedaliero che in ambito domiciliare. Tale utilizzo viene conseguentemente escluso dalla rimborsabilità. Si ribadisce altresì che l’Agenzia non ha mai autorizzato l’utilizzo di idrossiclorochina a scopo preventivo," si afferma nel comunicato.

Il motivo principale per il ritiro dell'autorizzazione è dovuto a benefici scarsi o assenti nella terapia contro Covid-19 a fronte di "un aumento di rischio per reazioni avverse".

Relativamente ai casi in cui questo preparato viene utilizzato, "l'eventuale prosecuzione di trattamenti già avviati è affidata alla valutazione del medico curante", prosegue il comunicato.

L'AIFA promette di aggiornare la scheda dell'idrossiclorochina nella terapia dei pazienti affetti dal coronavirus a breve.

Il comunicato dell'AIFA si conclude evidenziando che la stessa agenzia e il Comitato Tecnico-Scientifico sono costantemente impegnati nell'aggiornamento delle informazioni relative alla sicurezza e all'efficacia dei farmaci utilizzati contro il coronavirus "mano a mano che si rendono disponibili".

Nella giornata di oggi il famoso cantante e tenore Andrea Bocelli, guarito dal coronavirus dopo un decorso della malattia in forma leggera, ha donato il sangue insieme alla sua famiglia per contribuire allo studio e alla terapia anti-Covid con il plasma iperimmune dei soggetti che hanno sviluppato gli anticorpi contro il coronavirus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала