Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fase 2, no di Fontana a Guardia Civica antimovida: "Serve convinzione, non repressione"

© Foto : @fontanaufficialeAttilio Fontana, governatore di Regione Lombardia
Attilio Fontana, governatore di Regione Lombardia - Sputnik Italia
Seguici su
Il governatore della Lombardia ha definito preoccupanti le immagini dei luoghi affollati della Movida nel primo week end senza restrizioni.

"In questi due mesi i lombardi si sono comportati benissimo, rispettando le regole, infatti i risultati si notano. Adesso non vale la pena rischiare di sprecare il sacrificio". Così il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, nel suo intervento a Non stop News, su radio Rtl 102.5. 

"Negli ultimi giorni abbiamo assistito a #movida preoccupante. Non vorrei che dati di ieri, con zero decessi in #Lombardia, creassero ulteriori entusiasmi", ha detto a commento delle immagini della folla davanti ai locali della movida durante il week end.

Sull'ipotesi di reclutare la guardia civica antimovida, per vigilare sul rispetto del distanziamento interpersonale e sulle regole di sicurezza, il governatore esprime un certo scetticismo. 

"Sono dell'opinione che più della repressione valga la convinzione - spiega Fontana - Credo sia opportuno far capire che bisogna ancora tenere duro per qualche giorno o settimana, far capire a questi ragazzi che quei comportamenti sono pericolosi per loro e il resto della popolazione. I giovani si sentono più forti perché grazie al cielo con loro il virus è meno aggressivo ma rischiano di diventare un veicolo che trasporta il virus ai loro genitori e ai loro nonni, credo sia un rischio che non valga la pena di correre".

​Zero decessi in Lombardia

Per Fontana, la riduzione dei nuovi positivi è un dato più rassicurante rispetto ai decessi zero registrati ieri, che può essere suscettibile a imprecisioni nelle comunicazioni durante il week end. "Dato positivo, ma non illudiamoci che sia finita". 

​Infine, rispetto ad alcune critiche mirate alla gestione della sanità nella regione, il presidente ritiene "Sbagliato parlare di Lombardia come problema del coronavirus, bisogna parlare di alcune zone della Lombardia. Non è questione di Lombardia, ma di territori".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала